In News

La polizia ha trovato la sesta vittima di un uomo accusato di essere un serial killer di gay. L’indagato si chiama Bruce McArthur ed è stato arrestato metà gennaio a Toronto per l’uccisione di due uomini, entrambi omosessuali, Selim Esen, 43 anni e Andrew Kinsman, di 49 erano scomparsi la scorsa primavera e di loro non si era saputo più niente fino al ritrovamento dei corpi.

Le vittime, tutte gay, scoperte una ad una
Prima che gennaio terminasse, la polizia aveva attribuito a McArthur altri tre omicidi. Un rapporto delle forze dell’ordine riferisce anche di un uomo ritrovato nudo e legato nell’appartamento dell’indagato al momento dell’arresto.
Ora le autorità hanno trovato la sesta vittima. Alcuni resti umani, invece, sono stati trovati in alcuni vasi da fiori in un luogo in cui McArthur lavorava come giardiniere. Secondo la polizia, parte di questi resti apparterrebbero ad una delle prime vittime note, Andrew Kinsman.

Possibili altre vittime

Molto noto nella comunità lgbt di Toronto, la sua scomparsa destò molta preoccupazione e in molti si mobilitarono per cercarlo. Non è ancora noto, invece, a chi appartengano gli altri resti, ma il sergente Hank Idsinga che conduce le indagini, ha dichiarato che si aspetta di trovare altre vittime.
Gli investigatori starebbero usando degli strumenti radar, oltre che le unità cinofile, per individuare zone in cui la terra è stata scavata e dove potrebbero essere stati nascosti, dunque, altri resti o corpi di altre vittime.
I dati reperiti durante le indagini vengono anche incrociati con i casi di persone scomparse.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca