Il teatro della cittadina neozelandese e il cartello per il bagno più inclusivo mai visto

Quella che vedete nell’immagine qui sopra è l’insegna del bagno del Regent Theatre. Il teatro della cittadina di Dunedin, nell’estremo sud della Nuova Zelanda, l’ha scelto per dare un messaggio di inclusività verso tutte le differenze. A comunicare la novità è stato lo stesso Regent con un tweet inviato dal suo account ufficiale. Com’è evidente, il cartello mette il bagno a disposizione di persone di qualsiasi genere e natura. Sotto l’alieno sdraiato si legge: “Qualsiasi cosa, basta che vi laviate le mani”.

“Vogliamo che le persone siano rilassate e per questo abbiamo scelto questo cartello – ha spiegato Hannah Molloy, responsabile del marketing per il Regent Theatre -. Toglie tutte le ansie alle persone che si possono sentire sotto pressione ad andare in un bagno destinato ad uno specifico genere, o ad un altro, quando magari non si identificano con nessuno dei due”.

E la novità è stata accolta bene dai cittadini di Dunedin. La stessa Molloy ha raccontato che “non abbiamo avuto alcun feedback negativo. Evidentemente c’era una richiesta in questo senso: la società è pronta”.

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca