In Cool

Un ritorno più che gradito per i fan di Jean Claude: Sensualità a corte torna a Mediaset, all’interno della nuova trasmissione della Gialappa’s Band, dal titolo Mai dire talk. Vedremo, quindi, non solo le esilaranti vicende del baronetto più amato della Francia di fine ‘700 e dell’imprescindibile Madre – rispettivamente interpretati da Marcello Cesena e da Simona Garbarino – ma anche degli altri personaggi, tutti surreali, che abbiamo imparato ad amare nel corso di questi anni.

Chi sono Jean Claude e Madre

Jean Claude e Madre

Per chi non conoscesse ancora la serie, giunta all’ottava stagione, Jean Claude è un nobile francese del periodo rivoluzionario – sebbene non ci sia alcun legame col periodo storico, usato per lo più come espediente narrativo fine a se stesso – nonché gay. Vive mini-avventure demenziali in cui manda in bestia Madre, una donna incapace di accettare la sua età. Famoso lo sketch in cui insieme vanno dal medico – niente di meno che Dr. House, interpretato sempre da Cesena – che domanda alla donna: «Quanti anni ha?» e lei, pronta: «Sedici». Il dottore allora la guarda, chiedendo subito dopo: «In che sistema numerico?» e da alla tragedia il passo è breve.

Un universo di personaggi improbabili

Ma accanto a Jean Claude e a Madre abbiamo ancora Madrina, la “fata” che lo protegge anche se in modo molto maldestro, e Cassandra, la donna a cui egli è “andato in moglie per questioni fiscali”. Immancabile il personaggio di Diana, una Wonder woman con i baffi, che è in verità il vero amore del baronetto, dopo aver avuto storie tormentose, nelle scorse edizioni, con personaggi quali Diabolik, Dart Fener, Batman e Robin Hood. In questa sequela di personaggi improbabili, battute indimenticabili quali: «Di’ pure addio alla compilation evergreen di Raffaella Carrà» come punizione inferta dalla donna al figlio, perché incapace di assecondarla nella sua convinzione di essere una donna giovane e bella.

Una nuova stagione a tinte horror?

La nuova stagione di Sensualità a corte si porta tutto questo, con sé, e dovrà essere all’altezza delle aspettative dei suoi numerosissimi fan. I trailer che girano sulla pagina Facebook del protagonista fanno intravedere una serie a tinte “horror”, in cui Madre è addirittura vittima di un vampiro. Vedremo cosa ci hanno riservato sia il team di Cesena, ormai rodatissimo, sia quelli della Gialappa’s. Una cosa è certa: sentivamo la mancanza di Jean Claude. E i commenti e l’accoglienza entusiastica per l’arrivo imminente dell’ottava stagione sono un’ulteriore prova del posto che la miniserie è riuscita a occupare nel cuore di molti e molte di noi.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca