Onda Pride, domani appuntamento a Salerno e Novara

L’Onda Pride non si arresta. Anzi, è appena incominciata. Dopo i diecimila di Bergamo domani doppio appuntamento con la marea arcobaleno che lambirĂ  l’Italia da sud a nord: Salerno e Novara.

Salerno Pride

Ad aprile il Comune aveva stanziato 2500 euro per finanziare il Pride incappando nelle ire di Lega e Popolo della Famiglia. «Una manifestazione dal sapore carnevalesco» aveva detto il Carroccio campano, un’affermazione forte che però non è stata sufficiente ad arrestare l’Onda Pride che domani sfilerĂ  per le vie di Salerno.

#CISIAMO

Arcigay Salerno lancia lo slogan e l’hashtag ufficiale del Salerno Pride: #CISIAMO:

«CI SIAMO per rivendicare il diritto alle affettività e alle sessualità in tutte le loro espressioni. Rivendichiamo il Matrimonio Egualitario, il diritto al riconoscimento delle figlie e dei figli delle coppie omogenitoriali; chiediamo la riforma dell’adozione e del diritto di famiglia;

CI SIAMO per chiedere tutele contro ogni forma di bullismo e di bullismo omotransfobico e contro ogni forma di discriminazione basata sull’identità di genere e l’orientamento sessuale

CI SIAMO per contrastare ogni forma di violenza, sopruso, discriminazione e marginalizzazione delle donne, nella vita quotidiana, nelle famiglie, nei contesti di lavoro, e per rivendicare dignitĂ  ad un femminismo inclusivo che superi ogni visione legata alle rigiditĂ  dei binarismi;

CI SIAMO per chiedere tutele e diritti per le persone con fragilitĂ  e disabilitĂ ; per chiedere attenzione e dignitĂ , per rivendicare per loro e per tutte e tutti il diritto alla propria affettivitĂ  e sessualitĂ 

CI SIAMO per sostenere il diritto all’accoglienza e alla piena cittadinanza delle persone migranti e il loro il diritto ad un lavoro dignitoso; sosteniamo le battaglie contro lo sfruttamento e il caporalato;

CI SIAMO, per rivendicare il diritto allo studio, l’accesso alla formazione superiore e all’alta formazione per tutte e tutti;

CI SIAMO per rivendicare l’accesso al lavoro e contro ogni forma di precariato sociale e lavorativo;

CI SIAMO per riaffermare l’urgenza di una tutela ambientale, di uno spazio urbano salubre e a misura delle cittadine e dei cittadini, di una fattiva tutela delle risorse comuni;

CI SIAMO per pretendere e costruire una società più giusta, contro ogni forma di illegalità, contro tutte le mafie, contro qualunque forma di prevaricazione».

Novara Pride

Nonostante il mancato patrocinio da parte del Comune e la definizione della parata come «Folklore controproducente» da parte del sindaco leghista Alessandro Canelli, l’Onda Pride domani colorerĂ  le vie di Novara.

Appuntamento alle 15 in piazza Garibaldi.

Il Manifesto

«Il 26 maggio vi invitiamo a non rimanere in casa, ma di venire con noi a sventolare il vostro orgoglio per
la prima volta nella nostra cittĂ , per mostrare che i diritti umani sono una questione di tutt*, senza
distinzione di sesso, genere, orientamento sessuale, origine etnica, lingua, religione e condizione sociale.
RESISTIAMO per ESISTERE, le nostre sono R-ESISTENZE ARCOBALENO e continueremo a renderle
visibili fino a quando, pur nelle differenze che ci caratterizzano, non si sarĂ  raggiunta una piena
uguaglianza di trattamento».

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.