Insulti omofobi e sessisti a chi sciopera sull’app interna di Italo

“Stofroc” (stofrocio), “stazoc” (stazoccola), “stoimb” (stoimbecille). Cos√¨ alcuni lavoratori di Italo che hanno aderito ad uno sciopero indetto dal sindacato Orsa, si sono visti apostrofare sull’applicazione interna, quella in cui si segna chi sono le persone da sostituire nei turni di lavoro.
La denuncia arriva direttamente dal sindacato che punta il dito verso l’azienda. Da Italo, invece, fanno sapere che la responsabilit√† √® da addebitare alle due persone che dovevano inserire i dati. Contro di loro, gi√† individuati, l’azienda starebbe prendendo provvedimenti disciplinari.

Lo screenshot dell’applicazione


Secondo il regolamento interno di Italo, chi sciopera e va sostituito va indicato con la sigla “Dummy 1, Dummy 2” ecc. Invece durante la mobilitazione dello scorso 27 marzo qualcuno ha pensato bene di aggiungere le offese di ogni genere, tra cui alcune omofobe e sessiste. All’app accedono tutti i dipendenti di Italo, quindi tutti hanno potuto leggere gli insulti.

Il sindacato chiede un incontro urgente

“In Italo sono riusciti in un sol colpo a offendere la dignit√† della persona e il diritto al dissenso dei lavoratori” √® stato il commento di Michele Formisano, rappresentante del sindacato. Secondo l’Orsa l’episodio nasce da un clima di divisione interna, alimentato dalla stessa azienda. Repubblica riporta che la spaccatura √® tra chi pretende un trattamento economico congruo al contratto nazionale di lavoro del settore e chi preferisce fidarsi delle strategie aziendali.
L’Orsa ha chiesto all’azienda un incontro urgente per parlare dell’accaduto.

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca