L’unione civile perfetta passa dal Gay Bride Expo

gay-bride

Il logo dell’evento

Partir√† il prossimo 20 ottobre al quartiere fieristico di Bologna ‚Äď e¬†proseguendo per l’intero week end¬†‚Ästla terza¬†edizione di Gay Bride Expo, il primo salone italiano per il same sex wedding. L’evento √® ¬ępatrocinato da¬†Arcigay Nazionale¬Ľ come si legge sul sito, e¬†¬ęsi candida a diventare il punto di riferimento del mondo gay in tema di diritti e unioni civili tramite incontri, eventi, mostre, ospiti¬Ľ. Anche quest’anno, quindi, sono previste importanti novit√†.

Uno sguardo sull’attualit√†

Si apre all’insegna del dibattito e della situazione politica in Italia:¬†sabato 21 ottobre, alle 11.00, ci sar√† infatti ¬ęun convegno dedicato all’attuale situazione dopo oltre un anno dall’approvazione della legge sulle Unioni Civili¬Ľ. Saranno presenti Flavio Romani, presidente di Arcigay, Roberta Li Calzi, consigliera comunale del Comune di Bologna e Franco Grillini, figura storica del movimento Lgbt nel nostro paese. Durante il dibattito verranno proiettati alcuni video in cui interverranno, a distanza, la senatrice Monica Cirinn√† e il senatore Sergio Lo Giudice, tra i pi√Ļ importanti protagonisti di questa lotta.

Al centro i sentimenti

gay-bride-spose

Eleonora Murtinu e Anna Appeso

Si parler√†, ancora, di sentimenti con due appuntamenti dedicati all’amore tra uomini e all’amore tra donne. A trattare del primo tema sar√† il 21 ottobre, alle 15:00,¬†Krzysztof Charamsa, ¬ęteologo e presbitero polacco che un paio di anni fa assunse rilevanza internazionale per il suo coming out¬Ľ. Il giorno successivo, sempre alla stessa ora, si intervisteranno invece Eleonora Murtinu e Anna Appeso,¬†¬ęle prime due spose italiane ad un anno dal loro matrimonio¬Ľ. La¬†cerimonia stessa, si ricorda, fu celebrata¬†direttamente dal sindaco del capoluogo emiliano,¬†Virginio Merola.

Un sapiente mix tra politica, dibattito e divertimento

Accanto a questi eventi, √® previsto anche l’aspetto pi√Ļ ricreativo. Per i tre giorni dell’evento, infatti, sono previsti altrettanti spettacoli di drag queen, ¬ędivertenti e trasgressivi¬Ľ. Insomma, un mix equilibrato di dibattito politico, di indagine e confronto sui sentimenti e di momenti allegri e spensierati. Un po’ come vuole essere il messaggio della gay community italiana verso l’intera comunit√†. Per maggiori informazioni sulla location, su come raggiungerla, sul programma e sui prezzi, si possono consultare sia il sito, sia l’evento su Facebook. Non resta che andarci.

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca