In News

Una ragazza trans è stata stuprata la scorsa notte a Fiumicino, in provincia di Roma. Secondo quanto riferiscono i Carabinieri la ragazza, che fa la sex worker, aveva concordato una prestazione con un uomo. Giunti a casa di lui, però, si è vista circondare da altri due uomini della cui presenza non era a conoscenza.

La situazione è velocemente precipitata e la ragazza, rimasta sequestrata per ore, ha subito uno stupro di gruppo prima di riuscire a scappare e a chiamare i Carabinieri.

Accusati di violenza sessuale di gruppo

I tre sono stati identificati e nell’appartamento è stata ritrovata anche della droga.
Ora su di loro pende un’accusa di violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e detenzione di sostanze stupefacenti.

Gli autori dello stupro, tutti italiani sui trent’anni e con precedenti, sono stati arrestati. La ragazza, di 28 anni e anche lei italiana, ha dovuto fare ricorso alle cure dell’ospedale Grassi di Ostia.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca