In News

Era stato arrestato perché minacciava di compiere un attacco terroristico ad un pride con un machete. Ora, Ethan Stables, 20 anni, ha fatto coming out come bisessuale. Ai giudici ha spiegato che le minacce che aveva fatto tramite i suoi profili sociale servivano solo a impressionare i suoi amici. Tra le armi che minacciava di usare, oltre al machete, anche dei coltelli, un’ascia e un fucile ad aria compressa.

I suoi piani in un gruppo di neonazisti

Il suo piano è fallito quando ha manifestato le sue intenzioni agli altri iscritto ad un gruppo neonazista su Facebook. Stables ha spiegato che avrebbe ucciso delle persone ad un pride dello scorso anno. Una donna dello Staffordshire, a quel punto, aveva chiamato la polizia ed aveva scritto un tweet di allarme.
L’evento si sarebbe tenuto al New Empire pub, alle 22 del 23 giugno dello scorso anno.

“Vado in guerra”

La giuria, composta da sette uomini e cinque donne, ha appreso che dopo un ultimo sopralluogo, il ragazzo si preparava a portare a termine il suo piano. Tra i diversi messaggi postati sui social network, Stables aveva scritto: “Stanotte vado in guerra”. Secondo l’accusa, stava preparando anche un ordigno rudimentale.

Sono bisessuale”

Il ragazzo ha negato di volere compiere un attentato ed ha dichiarato di non essere omofobo. Ha anche spiegato di avere scritto quei post per impressionare i suoi amici e poi ha aggiunto: “In realtà, sono bisessuale”. Quando gli è stato chiesto se avesse avuto esperienze con persone del suo stesso sesso ha risposto di sì.

Il procuratore ha sottolineato che la bisessualità di Stables non era mai emersa prima e la difesa ha dichiarato che il ragazzo non aveva mai fatto coming out per paure della reazione della sua famiglia.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca