In News

New York potrebbe avere una drag Queen come consigliera. Marti Gould Cummings, noto performer della Grande Mela, ha annunciato la sua candidatura per il settimo distretto nelle elezioni del 2021.

MARTI GOULD CUMMINGS

Marti Gould Cummings è residente a New York da ben tredici anni durante i quali ha lavorato come produttore televisivo. Attivista e performer drag, è apparso nello show televisivo “Shade: Queens of NYC”. Marti preferisce essere chiamato con il pronome they (loro) considerandosi gender fluid.

L’ANNUNCIO DELLA CANDIDATURA

Gould Cummings ha annunciato la sua intenzione di candidarsi attraverso i social media. Nel video con il quale ha fatto il grande annuncio Cummings dice che «La politica dovrebbe essere per tutti quanti. Penso che per tanto tempo le persone hanno pensato che i politici debbano candidarsi. A tutti dovrebbe essere data questa opportunità. Ed ecco perché sono entusiasta e fiero di annunciare la mia candidatura al consiglio comunale per le elezioni del 2021».

DRAG E POLITICA

Nel video Marti Gould Cummings parla anche della sua vita da drag queen: «Per oltre dieci anni ho avuto l’opportunità di essere un artista drag a New York. È stato un grande onore usare il mio essere un performer non solo per far ridere e intrattenere le persone, ma anche per parlare di questioni che contano. Come attivista drag queen sono stato nominato consigliere di Bill De Blasio, sindaco, per la vita notturna e ora ho l’opportunità di lavorare per ognuno di voi».
Non ha dubbi sulla sua scelta Marti Gould Cummings: «Attivismo e politica cominciano da voi, tutte le persone a livello locale. Quando vado in comune come membro del consiglio, la voce che mi porto dietro è la vostra voce. Io sono qualcuno che farà fare le cose per voi».

NON SARÀ LA PRIMA DRAG

Marti Gould Cummings non sarebbe la prima drag a essere eletta negli Stati Uniti. Quest’anno, ad aprile, la performer di Los Angeles Maebe A. Girl era stata eletta nel consiglio comunale di Silver Lake.
La prima drag queen a concorrere per una carica pubblica, ma anche la prima persona dichiaratamente gay a concorrere per una carica, è stato José Sarria, nel 1961. Sarria tentò di farsi eleggere nel Consiglio comunale di San Francisco anni prima di Harvey Milk e non fu eletto per una manciata di voti.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca