In Foto, News

“I gay nelle vostre serie non servono”. “E tu non servi tra i nostri abbonati”. E’ questo lo scambio su Twitter tra un utente di Netflix e la piattaforma di streaming. La risposta di Netflix è diventata virale con 16.186 retweet e 44.202 mi piace.
Lo scambio risale al 7 agosto scorso quando un utente francese si è lamentato su Twitter per la presenza di gay nelle serie proposte dall’azienda. “I gay nelle vostre serie non servono”, aveva scritto.

La risposta virale

A rispondere il social media manager del distaccamento transalpino di Netflix con un tweet lapidario e inequivocabile. “E tu non servi tra i nostri abbonati”. In sostanza, gli abbonati omofobi non ci servono. La risposta rientra nella policy di Netflix che in tutti i paesi in cui è presente, ha dimostrato più volte vicinanza alla comunità lgbt+., oltre a proporre contenuti decisamente friendly.
Non sono mancate le critiche, però. Un altro utente, per esempio, ha risposto che avrebbe disdetto l’abbonamento perché la risposta del social media manager sarebbe inaccettabile.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca