In News

«Premetto che sono molto riservata sulla mia vita personale. Ho amato molti uomini e molte donne. In questo momento sono impegnata con una ragazza, finché mi sopporta». Così, nello studio de L’Assedio, Elly Schlein ha fatto coming out rispondendo ad una domanda della conduttrice Daria Bignardi.

Appena scelta da Bonaccini come vice alla guida dell’Emilia Romagna, è reduce da una campagna elettorale di grande successo. Nonostante fosse candidata con una lista “minore”, Schlein è infatti stata la più votata della regione.

Elly Schlein e la politica

Un successo non improvviso, data la lunga attività politica soprattutto in Emilia Romagna.
Ad appena trent’anni, infatti, Elly Schlein è stata eletta al Parlamento Europeo nelle liste del Pd. Ma nello stesso partito è stata tra le animatrici della campagna #OccupyPD. Ha lasciato il Pd nel 2015 in dissenso con la linea di Renzi e aderisce a Possibile, il partito fondato da Pippo Civati.

La vittoria in Emilia Romagna

Lasciato anche Possibile, è stata la lista Emilia-Romagna Coraggiosa Ecologista e Progressista (risultato di un accordo tra Articolo 1, Sinistra Italiana e diverse realtà di base del territorio) a fruttarle ben 22.098 voti. Durante la campagna elettorale, è diventato virale il video in cui inchioda Salvini sulla questione migranti e diritto d’asilo. Elly Schlein è nota per le sue battaglie per i diritti civili, antirazziste e contro i discorsi di odio.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca