In News

Il primo rifugiato gay dalla Cecenia è arrivato in Francia lunedì scorso. L’ha confermato alla stampa francese Joël Deumier, presidente dell’associazione SOS Homophobie. Secondo Deumier, l’uomo (di cui non si conosce l’identità) sarebbe arrivato a Parigi proprio mentre sbarcava Putin per l’incontro con il neo presidente Emmanuel Macron.
Durante l’incontro tra i due presidenti, Macron ha chiesto rassicurazioni sulle indagini in corso su quanto accade in Cecenia ed ha confermato che il suo governo vigilerà.

Solo la Francia e la Lituania

La Francia è il secondo paese europeo ad aprire le porte agli omosessuali che fuggono dalla Cecenia dove da mesi è in atto una vera e propria caccia ai gay. L’associazione Russian LGBT Network ha reso noto di essere riuscita ad evacuare dalla repubblica caucasica circa 40 persone, di cui due accolti in Lituania e ora uno anche in Francia.
Dall’Italia, invece, continua il silenzio del ministro Alfano, nonostante non solo le tante sollecitazioni dalle associazioni LGBTI, ma anche la recente risoluzione del parlamento europeo.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca