Queeresima 2022, al via la grande manifestazione verso il Sardegna Pride

È ormai un appuntamento tradizionale dell’isola la Queeresima, la manifestazione che per diverse settimane accompagnerà Sassari, Cagliari e le città limitrofe verso il grande appuntamento del Sardegna Pride. La Queeresima un progetto curato dall’associazione ARC per promuovere i diritti e la cultura delle persone queer, lesbiche, gay, bisessuali e transessuali. Nata nel 2012 dall’esperienza di precedenti manifestazioni cittadine contro l’omolesbobitransfobia, crea un percorso-ponte di quaranta giorni tra il 17 maggio e la marcia dell’orgoglio Lgbt+.

Il via al 17 maggio, nelle scuole

Un momento del Sardegna Pride

Giunta quindi al suo decimo anno di vita, la Queeresima sembrerà non deludere la aspettative nemmeno a questa tornata. «Come associazione» si legge nel comunicato stampa dell’evento «abbiamo deciso di dedicarci al dialogo nelle scuole, per rimanere fedeli al tema proposto quest’anno per la Queeresima, ovvero Generazioni Queer». La prospettiva di quest’edizione, che torna finalmente in presenza, è quella «di un confronto generazionale che sia fonte di arricchimento». Per tale ragione il 17 maggio è cominciato con un incontro in alcuni istituti superiori di Cagliari e Quartu Sant’Elena.

Dalla Queeresima al Sardegna Pride

Il programma è molto ricco: dalla presentazione di libri e di fumetti, ad incontri formativi e momenti ricreativi. Proprio nel pomeriggio di oggi è previsto l’incontro con Gabriele Bertin, presso la Biblioteca di Storia e Cultura del Protestantesimo: il titolo dell’evento è Mosè: mito di un uomo, racconto di un maschio. «Partendo con gli studi sul maschile nati in ambito lgbtqia+, Bertin legge la mascolinità di Mosè, figura chiave della tradizione giudaico-cristiana in rapporto sia con la mascolinità egemone, sia con la mascolinità della generazione successiva, approdando a una riflessione sul Dio Queer».

Accanto a questa, molte altre iniziative coloreranno i mesi a venire, fino all’appuntamento del 2 luglio che vedrà il pride sfilare a Sassari. Non resta che seguire gli eventi, dare un occhio al calendario e chissà, magari prenotare un volo per la seconda isola del Mediterraneo.

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca