In News

Continua il successo delle presenze arcobaleno alle Olimpiadi di Tokyo. Dopo l’oro di Tom Daley, tocca all’italiana Lucilla Boari salire sul podio. Alla prova individuale di tiro con l’arco, l’atleta italiana ha vinto la medaglia di bronzo. Si tratta della prima medaglia in questa disciplina per l’Italia. Ma questa vittoria verrà ricordata anche per il coming out della sportiva.

Durante un collegamento da Casa Italia, riporta l’Huffington Post, «è arrivato un messaggio video all’azzurra». In collegamento c’era Sanne de Laat, arciera compoundista olandese. Che ha detto a Lucilla Boari: «Ti amo tanto, sono molto orgogliosa di quello che hai fatto, non vedo l’ora che ritorni, ti sto aspettando per darti un grande abbraccio». L’arciera azzurra ha quindi detto: «Lei è Sanne, la mia ragazza» e l’ha dunque ringraziata per il supporto da casa.

«Mi aspetto di leggere un bel titolo sui giornali» ha inoltre dichiarato la vincitrice. Si riferisce al titolo di qualche anno fa, alle precedenti Olimpiadi, quando un giornale fece un titolo molto infelice sulla sua forma fisica e quella delle sue compagne di squadra, definendole “cicciottelle”. A questo giro sarà ricordata per i suoi successi e per aver fatto dono, a chi l’ha ascoltata, del suo coming out e della gratitudine alla sua compagna.

Leave a Comment

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca