Categorie: Cool

Sense8, in arrivo l’8 giugno la puntata conclusiva della serie

Prevista per l’8 giugno 2018 la puntata conclusiva di Sense8. Un evento che in molti e molte aspettavano, soprattutto dopo la decisione di interrompere la programmazione della serie, a causa degli elevatissimi costi di produzione. Quindi la protesta sul web e, alla fine, Netflix ha deciso di girare un episodio finale. L’annuncio è stato dato su Twitter.

Dove eravamo rimasti

Avevamo lasciato gli otto protagonisti impegnati a salvare Wolfgang, boss della criminalità organizzata berlinese dal cuore tenero che era stato catturato dalla terribile Biologic Preservation Organization, il cui scopo è quello di rintracciare ed eliminare tutti i sensate. Come riporta anche Wired Italia, «i componenti del cluster, i loro compagni e alcuni alleati inaspettati intraprendono una missione di salvataggio e di sabotaggio della BPO per proteggere il futuro di tutti i sensate».

Una serie amata dal mondo lgbt

Nata dalla mente delle sorelle Wachowski, Sense8 è molto amata dalla comunità Lgbt di tutto il mondo per i temi portati in scena – quali il rispetto delle differenze, la fratellanza, la solidarietà tra diversi, lo spirito cosmopolita – e per i diversi protagonisti in chiave arcobaleno, come Lito, l’attore che sottoposto ad outing vede la rovina e, dopo un laborioso processo di accettazione, la rinascita della sua carriera. O come Nomi, l’hacker transessuale, personaggio tra i più riusciti di tutta la serie. Vedremo, nel capitolo conclusivo, come si intrecceranno le loro storie insieme a quelle degli altri sensate.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

In piazza per sostenere la legge Zan, ma senza compromessi al ribasso

"Sì alla legge Zan, ma senza compromessi al ribasso". E' questo il nocciolo dell'appello alla…

15 luglio 2020

Lizzano, Taranto: la risposta della sindaca alla messa omofoba

Le parole di Antonietta D'Oria, prima cittadina di un comune pugliese, raccolgono il plauso della…

15 luglio 2020

Un uomo è morto di covid nel carcere in cui è detenuto Patrick Zaki

Non solo la detenzione prorogata di altri 45 giorni senza una reale ragione. Ora Patrick…

15 luglio 2020

Legge Zan adottata in Commissione Giustizia: entro giovedì gli emendamenti

Depositata il 30 giugno scorso , la proposta di legge contro l'omolesbobitransfobia e la misoginia…

14 luglio 2020

Bologna: il Tribunale per i minori segna un altro passo avanti per i diritti dei bimbi arcobaleno

Una famiglia arcobaleno ha ricevuto una sentenza che segna un nuovo passo avanti nella battaglia…

10 luglio 2020

Omofobia: tenta suicidio a 24 anni. Zan: «Scrivere pagine nuove di inclusione»

Un tentato suicidio, per fortuna finito bene grazie all'intervento delle forze dell'ordine.

8 luglio 2020