Corte Costituzionale: i figli delle coppie gay separate hanno diritto al rapporto con entrambi i genitori

Come i figli delle coppie eterosessuali, anche i figli delle coppie omosessuali hanno il diritto di mantenere i rapporti e la continuità affettiva con entrambi i genitori nel caso in cui questi si separino.
A stabilirlo è una sentenza della Corte Costituzionale che ha esteso l’articolo 337 ter del codice civile che si riferisce solo alle coppie eterosessuali. La Suprema Corte ha accolto l’istanza di una donna, madre non biologica di un bambino avuto con l’ex compagna, che aveva chiesto che venisse equiparata la figura di “parenti” per potere così continuare a mantenere i rapporti col figlio.

Nel valutare il caso, i giudici della Corte Costituzionale hanno tenuto in primo piano, ancora una volta, il “superiore interesse dal bambino” figlio di una coppia di donne di Palermo tra le quali c’era stata una relazione nata nel 2004 e successivamente terminata. Come spesso accade in una coppia che si separa, i rapporti fra le due donne erano diventati alquanto difficili al punto che la madre biologica si era opposta a che l’ex compagna continuasse a svolgere il suo ruolo di genitore sociale. Per questo la donna si era rivolta alla giustizia, ma la sua istanza era stata rigettata in appello, fino alla pronuncia della Corte Costituzionale.

La sentenza della Suprema Corte, la 225/2016, stabilisce che non ci siano limiti di costituzionalità nell’applicare l’articolo 337 ter anche alle coppie omosessuali aprendo di fatto la strada all’equiparazione tra i figli delle coppie eterosessuali e quelli delle coppie gay e lesbiche.
In un importante passaggio della sentenza, i giudici fanno notare che il solo dato biologico per stabilire la genitorialità è ormai superato dai fatti “anche in ragione del ricorso a metodiche procreative artificiali, che aprono la via – a livello normativo – alla scelta di fondare il rapporto di filiazione a partire dalla assunzione volontaria e consapevole della responsabilità genitoriale“.

Condividi

Articoli recenti

Brasile, Bolsonaro abolisce un corso universitario per studenti trans*

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha abolito un corso di ingresso dell'Università di integrazione afro-brasiliana (Unilab) che aveva contenuti specifici…

17 luglio 2019 4:53 PM

Squadrismo su una donna trans: adescata da una coppia etero poi massacrata a sprangate

Una trappola, un assalto squadrista pianificato nei minimi dettagli. La vittima è una trans sex sex worker sudamericana regolarmente soggiornante…

17 luglio 2019 4:30 PM

La Francia riduce il periodo di astinenza imposto alle persone gay per donare il sangue

Il periodo di astinenza di un anno che gli omosessuali attualmente devono rispettare per poter donare il sangue in Francia…

17 luglio 2019 1:12 PM

Addio ad Andrea Camilleri, creatore di Montalbano: sostenne le unioni civili

Ci lascia il padre letterario del commissario Montalbano. Un esempio di grande civismo.

17 luglio 2019 12:26 PM

Sergio Lo Giudice: “E’ ufficiale: i miei figli hanno finalmente due papà”

E' passata in giudicato la sentenza di setpchild adoption presentata dell'ex senatore nei confronti dei figli avuti insieme al marito.

17 luglio 2019 8:45 AM

Meno morti per Aids ma allarme nuovi contagi da Hiv. Unaids: “Volontà politica assente”

Le morti collegate all'Aids sono diminuite a circa 770mila nel 2018, il 33% meno del 2010 quando furono 1,2 milioni…

17 luglio 2019 8:32 AM