Dario Accolla

Siciliano e vivo a Roma. Ho un dottorato in Filologia moderna, un blog sul Fatto Quotidiano e uno personale, Elfobruno. Mi appassiono di Linguistica Italiana e Gender studies. Ma mi appassiono, soprattutto. Facevo politica nell’associazionismo LGBT tra Roma e Catania, poi sono diventato un cane sciolto. Insegno a scuola, mi dedico alla ricerca indipendente e sogno un mondo con più uguaglianza. Collaboro con Pride – Il mensile gay italiano, con Wild Italy e con la rivista web ItaliaLaica. Ho pubblicato i saggi "I gay stanno tutti a sinistra – Omosessualità, politica, società" (Aracne, Roma 2012), "Mario Mieli trent’anni dopo", con Andrea Contieri (Circolo Mario Mieli, Roma 2013) e la raccolta di racconti "Da quando Ines è andata a vivere in città" (Zona, Arezzo 2014). Il mio ultimo libro è "Omofobia, bullismo e linguaggio giovanile" (Villaggio Maori Edizioni, Catania 2015).

Primario omofobo a Varese: quando le cure non sono un servizio ma qualcosa da meritarsi

Cosa ci insegna la storia del chirurgo di Varese, che ha insultato con parole omofobe il suo paziente.

8 luglio 2020

Ma quale eterofobia, la legge Zan tutela anche le persone non Lgbt+

Comincia il balletto di dichiarazioni assurde contro la legge Zan. Eppure il ddl tutela anche gli etero.

2 luglio 2020

Volgari forme di trasgressione ai pride? Il web risponde a Di Battista

Per l'esponente grillino, evidentemente, i diritti si "meritano". Ma il web gli ricorda che non è così.

26 giugno 2020

Filtro porno sul web: una misura contro la libertà e i giovani lgbt+

Tra i rischi del provvedimento, la possibilità di dover fare coming out in famiglia per poter usare internet.

20 giugno 2020

Gridare #blacklivesmatter è una questione che riguarda anche te

Se siete neutrali in situazioni di ingiustizia avete scelto la parte dell'oppressore.

7 giugno 2020

La storia di Gabriel, il ragazzo FtM in finale al concorso All about photo di New York

Un'immagine forte e poderosa, quella di un ragazzo FtM, in finale ad un prestigioso concorso americano.

18 maggio 2020

Povia e la “cretinata” sul gay mancato che offende soprattutto i maschi etero

Una battuta definita una "cretinata" fa infuriare praticamente tutti e tutte. Il tweet di Vladimir Luxuria.

7 maggio 2020

L’abbraccio di Roberto e sua madre: quella speranza di cui c’era bisogno

Laurearsi al tempo del coronavirus. La storia di Roberto, un attivista Lgbt+. Che vi commuoverà.

30 aprile 2020

Perché c’è bisogno di coppie e famiglie arcobaleno: anche a Masterchef

Quello che è successo a Masterchef è un momento importante di visibilità: ecco perché.

7 marzo 2020

Il sesso al tempo del coronavirus: come cambia il rapporto con le app di incontri

Chi frequenta le app per incontri sembra seguire un atteggiamento di responsabilità rispetto al contagio.

6 marzo 2020