Categorie: News Rainbow

Tutte le mobilitazioni italiane per le vittime di Orlando

La comunità lgbt italiana si mobilita in solidarietà alle vittime di Orlando e alle loro famiglie, per denuncire la violenza omofobica e l’orrore di quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica al Pulse. A comunicarlo è Arcigay che con un comunicato stampa rende note le date e gli orari delle commemoriazioni: stasera a Milano (Largo Donegani, ore 20) e a Napoli (piazza della Repubblica, ore 20) sono già in corso le due commemorazioni annunciate davanti alla sedi diplomatiche degli Stati Uniti.

Il presidente del Coordinamento Torino Pride durante la commemorazione

Alle 18, inoltre, si è svolto a Torino un presidio convocato dalla città con il sostegno di tutte le associazioni del Coordinamento Torino Pride. A Pavia, invece, Arcigay “Coming-Aut” ha invitato in piazza i cittadini e le cittadine questa sera, alle 21, in piazza Duomo, mentre a Parma la chiamata è in piazza Garibaldi, dalle 21.

Domani sono in programma presidi a Bologna (ore 19.30 ai Giardini di Villa Cassarini), a Perugia (ore 21 in Piazza della Repubblica), a Vicenza (ore 21 piazza dei Signori), a Potenza (ore 20 in piazza della Prefettura), a Salerno (ore 20,30 in Piazza Portanova), e a Foggia (ore 20.30 in Piazza Giordano). A Brescia la città si raccoglierà giovedì sera alle 21 in piazza Vittoria, mentre alle 21,30, sempre giovedì sera, le vittime di Orlando saranno ricordate a Livorno, in terrazza Mascagni. Sabato 18 il ricordo della strage aprirà il primo Varese Pride, alle 17, con l’intervento del viceconsole della sezione Public Affairs del consolato USA di Milano. Quella stessa sera alle 20 un’altra commemorazione è in programma a Taranto, in Piazza Maria Immacolata. Infine il Salento Pride ricorderà le vittime a Gallipoli domenica alle 13 al Led café.

“È giusto che in tutto il mondo, perciò anche in Italia, la comunità lgbt reagisca all’odiosa tragedia di Orlando ribadendo la propria visibilità – commenta Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay -. In questo senso, non possiamo non aver notato la visibilità parziale che i media italiani hanno dato alla tragedia, svanita dai titoli di testa già dopo un giorno. Non solo: in pochi ma significativi casi, nemmeno i morti hanno fermato le solite penne intinte nello squallore, che sono state capaci di coniare titoli terribili su questa tragedia. E allo stesso modo non sono mancati gli omofobi rapaci, che hanno ritenuto perfino in questa occasione di dover esternare il loro odio, complice stretto dell’assassino”.

Condividi

Articoli recenti

Porto Rico in rivolta contro il governatore omofobo. In piazza anche Ricky Martin e Del Toro

Tensione nell'isola caraibica dopo alcuni messaggi privati diffusi, in cui il governatore insulta donne e gay.

18 luglio 2019 3:52 PM

Kevin Spacey: il primo caso è chiuso. Cadono le accuse per molestie sessuali

Il caso aperto presso il tribunale del Massachusetts è stato chiuso: l'accusatore avrebbe alterato le prove delle presunte molestie di…

18 luglio 2019 1:17 PM

Fratelli d’Italia a Ferrara (e in Regione) vuole schedare tutte le famiglie arcobaleno

Un’interpella presentata dal partito di Giorgia Meloni nel consiglio comunale di Ferrara chiedere al Comune di entrare nella privacy dei…

18 luglio 2019 9:13 AM

Brasile, Bolsonaro abolisce un corso universitario per studenti trans*

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha abolito un corso di ingresso dell'Università di integrazione afro-brasiliana (Unilab) che aveva contenuti specifici…

17 luglio 2019 4:53 PM

Squadrismo su una donna trans: adescata da una coppia etero poi massacrata a sprangate

Una trappola, un assalto squadrista pianificato nei minimi dettagli. La vittima è una trans sex sex worker sudamericana regolarmente soggiornante…

17 luglio 2019 4:30 PM

La Francia riduce il periodo di astinenza imposto alle persone gay per donare il sangue

Il periodo di astinenza di un anno che gli omosessuali attualmente devono rispettare per poter donare il sangue in Francia…

17 luglio 2019 1:12 PM