Aiuto il gender!

Oscar 2019, Billy Porter in smoking e gonna: il genere non ha confini rigidi

Chissà cosa diranno, adesso, quelli che “aiuto, il gender!” per via della mise di Billy Porter, ieri alla notte degli Oscar. E anche la stampa nostrana non manca di far notare la cosa, se Repubblica.it commenta così: «Uno smoking classico ma con ampia gonna da sera in velluto al posto dei pantaloni. L’arrivo dell’attore Billy Porter ha spiazzato il red carpet della 91esima edizione degli Oscar. L’abito è firmato da Christian Siriano».

Il genere non ha confini rigidi

Eppure, c’è tanto di politico in questo outfit. Sì, perché Porter oltre ad essere un attore si batte per la causa dei diritti Lgbt. E ha incontrato il genio creativo di Siriano, famoso per i suoi abiti in lungo e le ampie gonne. Se vogliamo, possiamo vederci una provocazione fine a se stessa. Ma se vediamo bene, è solo un modo per dire che il genere non ha confini rigidi. E la star di Pose ce lo dice meravigliosamente bene.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Gianni Vattimo, addio al filosofo del “pensiero debole”

È morto ieri in tarda serata, a 87 anni, il filosofo Gianni Vattimo. Una delle…

20 Settembre 2023

Arim 2023, parco Sempione a Milano la lotta all’HIV a suon di musica

Si terrà il 19 settembre 2023, a Milano, all'Arena Civica di Parco Sempione. Stiamo parlando…

18 Settembre 2023

Cosa significa far parte della comunità Lgbt+

In questi giorni ha fatto scalpore, su ciò che resta di Twitter, lo stato di…

16 Agosto 2023

Le guide di Gay Lex: stepchild adoption e vuoti di tutela

La strada del riconoscimento alla nascita di due mamme e due papà in Italia, al…

16 Agosto 2023

Addio Michela Murgia, voce del femminismo e alleata arcobaleno

Una morte che pesa molto, quella di Michela Murgia. Sia perché l'Italia perde una sua grande…

11 Agosto 2023

Addio Rita De Santis, mamma attivista per i diritti LGBTQIA+

Si è spenta oggi, a 85 anni, Rita de Santis, a lungo presidente nazionale di…

4 Agosto 2023