Cool

“Gay, bisex, monogamo: etichette del XX secolo”, arriva I love you 2

Cosa succede se sei gay e vivi in coppia con il tuo compagno, vuoi avere un figlio tramite surrogacy e sul più bello arriva la tua ex con cui vivi il ritorno di fiamma? È quello che succede, in pratica, nella miniserie francese I love you 2, prodotta da ARTE e in onda da stasera – 2 settembre, alle ore 21:00 – in prima assoluta su FoxLife.

La trama

I Love You 2 – in francese J’ai deux amours – racconta la storia di Hector e Jérémie (interpretati rispettivamente da François Vincentelli e da Olivier Barthelemy). I due stanno insieme da molto tempo e sentono la necessità di avere un figlio insieme, attraverso una gestazione per altri. Sarà Anna – interpretata da Camille Chamoux, lesbica e loro amica, ad acconsentire per essere la loro gestante. In tutto questo, tuttavia, irrompe il ritorno di Louise nella vita di Hector. I due, che avevano già avuto una relazione, riscoprono la passione e il sentimento che li univa, un tempo, e l’uomo avvia una storia d’amore parallela con la sua ex.

Tra triangoli amorosi e famiglie plurali

La situazione si complica non solo quando Jérémie viene a scoprire del tradimento, ma anche quando Hector decide di non rinunciare a nessuna delle sue relazioni. Ama il suo compagno e vuole vivere con lui, ma si rende conto di nutrire un sentimento profondo anche per Louise, a cui non intende rinunciare. E come se non bastasse, arrivano anche i figli: sia perché Anna porta avanti la Gpa, sia perché la stessa Louise rimane incinta nel frattempo. Con gli immancabili paradossi che una “triangolazione” amorosa può portare con sé. Una serie tv che ci parla di relazioni, di famiglie – al plurale – e di umanità profonde. E, proprio per questo, da vedere.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Catania, Comune nega la carriera alias alle persone transgender

Il comune di Catania nega la carriera alias alle persone transgender e non binarie della…

22 Giugno 2024

Ignazio Marino, sei ancora un alleato della comunità LGBTQIA+?

Ce lo ricordiamo tutti, Ignazio Marino, allora sindaco di Roma, che trascrive pubblicamente 16 matrimoni…

12 Giugno 2024

Europee 2024, piccoli passi per garantire il diritto di voto alle persone trans

Come a ogni tornata elettorale, e ciò vale anche per le elezioni europee, molte persone…

8 Giugno 2024

Arriva la saga finale di Sailor Moon: il ritorno delle guerriere “transgender”

Una notizia a lungo aspettata dalla fan base italiana: Sailor Moon torna su Netflix, per…

7 Giugno 2024

Enna Pride, la prima volta della marcia arcobaleno nel centro della Sicilia

Ci sono le prime volte, alcune delle quali lasciano un segno indelebile, e l'Enna Pride…

2 Giugno 2024

Padova: il Tribunale dice sì a 35 certificati con due mamme

Il Tribunale di Padova ha rigettato tutte le impugnazioni degli atti di nascita con due…

5 Marzo 2024