Categorie: News

Addio a Stephen Hawking, lo scienziato che combatté malattia e pregiudizi

È morto nella sua casa a Cambridge all’età di settantasei anni Stephen Hawking, una delle voci più autorevoli a livello mondiale nel campo dell’astrofisica. Come si legge su Repubblica.it, a lui «si deve la teoria cosmologica sull’inizio senza confini dell’Universo (denominata stato di Hartle-Hawking) e la termodinamica dei buchi neri, la cosiddetta “radiazione di Hawking”».

Il rapporto con la malattia

Nel 1963 gli fu diagnosticata la Sla (sclerosi laterale amiotrofica), malattia degenerativa che porta all’invalidità. Lo scienziato fu così costretto alla sedia a rotelle e a parlare tramite un macchinario specifico. Ciò non gli ha impedito, tuttavia, di divenire uno scienziato di fama internazionale. La Sla non ha rappresentato un ostacolo alla piena realizzazione della sua vita: «Il dottore che mi diagnosticò la malattia mi diede due, tre anni di vita» ha dichiarato «spero che la mia storia possa esservi fonte d’ispirazione».

La petizione per Turing

Portò avanti, inoltre, una battaglia a favore di Alan Turing: insieme a Lord Michael Grade si unì a molti altri colleghi del mondo accademico per chiedere a David Cameron di riabilitare la memoria del matematico inglese – nonché padre dell’informatica – attraverso la procedura di “perdono formale” per una condanna per omosessualità. Turing, infatti, era stato perseguitato nell’Inghilterra degli anni Cinquanta e sottoposto alla castrazione fisica, quando essere gay era ancora illegale.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020

La stanza dei canarini: l’amore tra Giulia e Adele, una storia tutta schiaffi

«Perché è questo che succede quando due si lasciano. Succede che uno decide di morire…

12 settembre 2020