News

Addio a Stephen Hawking, lo scienziato che combatté malattia e pregiudizi

È morto nella sua casa a Cambridge all’età di settantasei anni Stephen Hawking, una delle voci più autorevoli a livello mondiale nel campo dell’astrofisica. Come si legge su Repubblica.it, a lui «si deve la teoria cosmologica sull’inizio senza confini dell’Universo (denominata stato di Hartle-Hawking) e la termodinamica dei buchi neri, la cosiddetta “radiazione di Hawking”».

Il rapporto con la malattia

Nel 1963 gli fu diagnosticata la Sla (sclerosi laterale amiotrofica), malattia degenerativa che porta all’invalidità. Lo scienziato fu così costretto alla sedia a rotelle e a parlare tramite un macchinario specifico. Ciò non gli ha impedito, tuttavia, di divenire uno scienziato di fama internazionale. La Sla non ha rappresentato un ostacolo alla piena realizzazione della sua vita: «Il dottore che mi diagnosticò la malattia mi diede due, tre anni di vita» ha dichiarato «spero che la mia storia possa esservi fonte d’ispirazione».

La petizione per Turing

Portò avanti, inoltre, una battaglia a favore di Alan Turing: insieme a Lord Michael Grade si unì a molti altri colleghi del mondo accademico per chiedere a David Cameron di riabilitare la memoria del matematico inglese – nonché padre dell’informatica – attraverso la procedura di “perdono formale” per una condanna per omosessualità. Turing, infatti, era stato perseguitato nell’Inghilterra degli anni Cinquanta e sottoposto alla castrazione fisica, quando essere gay era ancora illegale.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Ignazio Marino, sei ancora un alleato della comunità LGBTQIA+?

Ce lo ricordiamo tutti, Ignazio Marino, allora sindaco di Roma, che trascrive pubblicamente 16 matrimoni…

12 Giugno 2024

Europee 2024, piccoli passi per garantire il diritto di voto alle persone trans

Come a ogni tornata elettorale, e ciò vale anche per le elezioni europee, molte persone…

8 Giugno 2024

Arriva la saga finale di Sailor Moon: il ritorno delle guerriere “transgender”

Una notizia a lungo aspettata dalla fan base italiana: Sailor Moon torna su Netflix, per…

7 Giugno 2024

Enna Pride, la prima volta della marcia arcobaleno nel centro della Sicilia

Ci sono le prime volte, alcune delle quali lasciano un segno indelebile, e l'Enna Pride…

2 Giugno 2024

Padova: il Tribunale dice sì a 35 certificati con due mamme

Il Tribunale di Padova ha rigettato tutte le impugnazioni degli atti di nascita con due…

5 Marzo 2024

“Bruciamo tutto”: perché, da maschio, dico che il patriarcato è il problema

Vogliamo parlare di patriarcato? Parliamone.  A inizio anno, a gennaio inoltrato, sono stato invitato a…

23 Novembre 2023