Categorie: News

Salerno: tredicenne picchiato da un branco di compagni di scuola perché gay

Le vessazioni andavano avanti da mesi, ma quando la madre di un tredicenne ha visto tornare il figlio a casa pieno di lividi e graffi ha deciso di sporgere denuncia.
Il ragazzo, un tredicenne che vive a Scafati (Salerno) sarebbe stato aggredito perché omosessuale o ritenuto tale. I fatti risalgono a venerdì sera e a riportarli è il quotidiano locale “La città di Salerno”.

Nella villa deserta

Secondo il racconto che la madre ha fatto ai carabinieri, il figlio sarebbe stato costretto ad entrare nella villa comunale forzando il cancello che a quell’ora (le 21 circa) è chiusa. Una volta all’interno, oltre agli insulti omofobi, sono iniziati il pestaggio e le molestie. Prima gli schiaffi, poi gli aggressori lo hanno immobilizzato e continuando ad offenderlo perché sarebbe gay, hanno iniziato a toccarlo nelle parti intime.
L’azione è avvenuta senza che nessuno si accorgesse di nulla perché la villa era vuota.

Un gruppo di compagni di scuola

Gli aggressori, un gruppo di quattro ragazzini coetanei della giovane vittima, sarebbero compagni di scuola del ragazzo che da mesi lo perseguitano per la sua presunta omosessualità. Quella di venerdì sera, inoltre, non sarebbe la prima volta che il ragazzo è vittima di vessazioni.
Al ritorno a casa, la madre non ha potuto non accorgersi di quello che era successo. Secondo il quotidiano salernitano, non è stato facile per la donna farsi raccontare tutto dal figlio, ancora sotto shock.
Ora sulla vicenda indagano i carabinieri perché la madre del tredicenne ha denunciato tutto.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Omofobia al ristorante: si lamentano del servizio, proprietario li insulta

Tre clienti si lamentano per il servizio al ristorante, ma il proprietario li insulta con…

6 agosto 2020

La Campania ha approvato la sua legge contro l’omolesbobitransfobia

Un'altra regione dice sì alla legge contro l'omofobia, la transfobia, la lesbofobia e la bifobia.…

5 agosto 2020

Legge Zan oggi alla Camera: la Lega presenta l’eccezione di costituzionalità

Sta per iniziare alla Camera dei Deputati la discussione sulla legge Zan contro le discriminazioni…

3 agosto 2020

L’Atlantide della memoria: “Città sommersa” di Marta Barone

Nella letteratura italiana di oggi si stia tracciando un filone ibrido tra memoria, autobiografia e…

1 agosto 2020

Stonewall 50… in Poi: torna il festival Lgbt+ a Palazzolo Acreide

Torna il festival arcobaleno degli Iblei, l'11 agosto a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa.

31 luglio 2020

Guardami, nasce la campagna social per raccontare la comunità T

Dai moti di Stonewall a oggi ci hanno sempre mess* da parte, hanno sempre scelto…

31 luglio 2020