Categorie: FotoNews

Campo (Pisa): dopo l’incendio alla bandiera rainbow, il paese si tinge d’arcobaleno

“Ci sono bandiere arcobaleno dappertutto”. E’ così che Francesco Zaccagnini racconta a Gaypost.it di come Campo, la frazione di San Giuliano Terme (Pisa) dove vive con la sua famiglia, ha raccolto l’invito del sindaco.
Dopo l’incendio della bandiera arcobaleno appesa fuori dalla stanza del figlio di 3 anni di Francesco e di suo marito, infatti, sono piovute le dimostrazioni di solidarietà.
Tra queste, l’invito del sindaco a tutto il paese ad appendere bandiera arcobaleno dalle finestre.
E così è stato: Campo, oggi, è un fiorire di vessilli Rainbow.
“Siamo felici di questa risposta – dice Zaccagnini a Gaypost.it -. Non abbiamo mai avuto problemi né qui né altrove, ma l’incendio dell’altra notte non deve passare sotto silenzio”.
“Dall’Anpi, al Toscana Pride e Famiglie Arcobaleno, dalle istituzioni locali ai nostri vicini e compaesani – conclude Zaccagnigni – tutti ci sono accanto”.

Ecco alcune immagini delle bandiere che sventolano dalle case di Campo.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Omofobia: tenta suicidio a 24 anni. Zan: «Scrivere pagine nuove di inclusione»

Un tentato suicidio, per fortuna finito bene grazie all'intervento delle forze dell'ordine.

8 luglio 2020

Primario omofobo a Varese: quando le cure non sono un servizio ma qualcosa da meritarsi

Cosa ci insegna la storia del chirurgo di Varese, che ha insultato con parole omofobe…

8 luglio 2020

Arriva in Italia il festival europeo dei cori LGBTQ+ (posticipato causa Covid)

Posticipato al 2023. Various Voices, il festival europeo dei cori Lgbtq+, è solo l'ultimo dei…

7 luglio 2020

Le femministe a favore della legge Zan: “Il nemico comune è la misoginia”

"Il testo punisce discriminazioni e violenza. Perché sta divenendo un terreno di scontro così acceso?"

6 luglio 2020

“Contro l’eterofobia”: Facebook censura il video satirico

L'attore: Censurare il video vuol dire dare potere e tempo a chi organizza ingiuste segnalazioni…

5 luglio 2020

Decreto rilancio: 4 milioni per le vittime di omobitransfobia

Il cosiddetto "Decreto rilancio" prevede fondi per le vittime di discriminazioni fondate sull'orientamento sessuale e…

5 luglio 2020