Categorie: Onda PrideVideo

La commovente proposta di matrimonio del rugbista al London Pride – VIDEO

Durante il pride di Londra di sabato scorso, uno dei giocatori della squadra di rugby Kings Cross Steelers RFC ha fatto la proposta di matrimonio al suo fidanzato. L’atleta, Fernando Ferreira, ha interrotto una performance che stava eseguendo con la sua squadra durante la parata, proprio nel punto in cui, dietro le transenne, c’era il suo ragazzo.

Ha detto sì

Si è avvicinato alla transenna, si è inginocchiato e gli ha fatto la proposta. Il fidanzato, Greg Woodford, visibilmente emozionato, ha detto sì. Il video, pubblicato sulla pagina Facebook dei Kings Cross Steelers RFC, è diventato virale e mentre scriviamo ha superato le cinquecento condivisioni. A buon diritto, perché è davvero emozionante. Be’, noi godiamoci il video e tanti auguri agli sposi.

Condividi

Articoli recenti

Tutti pazzi per il Dolly Parton Challenge – FOTO

Tutto è cominciato con lei, Dolly Parton, che pochi giorni dopo il suo 74esimo compleanno ha pubblicato un suo meme.…

25 gennaio 2020

Rissa a Miami: due donne transgender mettono KO gli aggressori… [VIDEO]

Pensavano di poter importunare due donne MtF impunemente. Ecco come è andata...

24 gennaio 2020

Elezioni regionali in Emilia Romagna: al via la campagna “Io sono, io voto”

La suddivisione dei seggi per sesso e genere è lesiva e discriminatoria: ecco cosa fare, per recarsi al seggio.

24 gennaio 2020

“Zone libere” dalla comunità Lgbt: in Polonia arrivano le leggi antigay

Destra radicale e chiesa cattolica in prima linea contro le persone Lgbt. E scoppiano le violenze in Polonia.

22 gennaio 2020

Giornata della memoria, la comunità Lgbt+ ricorda le sue vittime

Oltre alla deportazione, l’Italia si macchiò anche della vergogna del Confino. Un'opera teatrale lo racconta.

20 gennaio 2020

Sinistra, gestazione per altri e diritti: un cammino lento nella direzione giusta

Riceviamo e pubblichiamo questa interessante riflessione del giurista Angelo Schillaci sul rapporto tra sinistra e diritti, partendo dal ri-acceso dibattito…

19 gennaio 2020