Categorie: Video

“Voglio questa legge perché”: appello delle mamme e dei papà di Agedo per la legge Zan

“Voglio questa legge perché” è l’appello video che le mamma e i papà di Agedo lanciano per l’approvazione del ddl Zan. Un testo che, per la prima volta in Italia, tutelerebbe le persone lgbt+ dalle discriminazioni e della violenza.

Non si può più rinviare la legge

“Noi genitori siamo dalla parte dei diritti – spiegano -. Donne e persone LGBTQI+ devono essere tutelate da discriminazioni e violenze. Non si può più rinviare: serve una Legge efficace, ORA!”.

Nel video diffuso sui social madri e padri di persone lgbt+ spiegano le ragioni che li spingono a chiedere una norma immediatamente. Sono ragioni legate, sì, al fatto di avere figli gay, lesbiche, bisex o trans. Ma sono ragioni che hanno anche a che fare con il desiderio di una società più giusta e rispettosa per tutte e tutte.

Ecco l’appello:

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020