Categorie: FotoNews

World Aids Day: Sexheroes contro l’HIV/Aids (e non solo)

Supereroi e supereroine per combattere l’HIV e l’Aids. E’ la campagna social lanciata da Arcigay in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids che si celebra oggi, 1 dicembre.

“Sexheroes: tutto il sesso che vuoi, coi superpoteri che vuoi” è il claim della campagna. I diversi strumenti di prevenzione – PrEP, PEP, TasP, condom, femidom, oral dam, vaccini – diventano supereroi e supereroine. I loro poteri riducono la nostra vulnerabilità alle diverse infezioni sessualmente trasmissibili.

Tasp e PrEP

Dall’HIV, infatti, ci si protegge efficacemente sempre più anche grazie alle nuove strategie di tipo farmacologico. “Miss PrEP” è la supereroina che protegge dall’Hiv e che può essere usata da chi non ha contratto il virus facendo da barriera. “Miss TasP”, invece, è la strategia che rende le persone con HIV non infettive grazie alla riduzione del loro virus a livelli di non rilevabilità. Un traguardo certificato anche dalla recente Consensus Conference italiana su Undetectable=Untransmittable (non rilevabile=non trasmissibile).

Non solo HIV e Aids

E poi ci sono gli altri strumenti, efficaci anche contro altre infezioni trasmesse per via sessuale come epatite, HPV ed herpes, e contro i batteri di sifilide, gonorrea e clamidia. Ecco, quindi, Mister Condom, Super Femidom (una sorta di preservativo che si inserisce nella vagina o nell’ano) o Captain Dam, (l’oral dam utilizzabile per rapporti orali). E infine Captain Vax, la strategia vaccinale che fa da barriera contro HAV e HBV responsabili di epatite A e B e, con i dovuti distinguo, contro l’HPV, responsabile di condilomi e condizioni cancerose.

Prevenzione combinata

“Come diciamo da tempo – spiega Michele Breveglieri, Responsabile Salute e lotta all’HIV di Arcigay – la prevenzione nel sesso ormai è combinata: a ciascun bisogno di piacere deve corrispondere lo strumento più adeguato e sostenibile di prevenzione per la singola persona. Oltre alla necessità di diffondere e rendere strutturali strategie potenti come la PrEP e la TasP contro l’HIV, è importante anche aumentare la conoscenza dei mezzi di prevenzione delle altre infezioni sessualmente trasmissibili”.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Ungheria, il partito di Orban vuole una legge per vietare di parlare di temi Lgbt a scuola

"Ogni testo di propaganda o promozione dell'omosessualità è dannoso per i minorenni", per Fidesz.

13 Giugno 2021

Eva, picchiata per una borsa arcobaleno: un caso che spiega “per chi” serve la legge Zan

Non sappiamo se Eva sia una ragazza lesbica o meno. Sappiamo che la sua aggressione…

12 Giugno 2021

Fuori i nomi, il libro di Simone Alliva che racconta i 50 anni della comunità Lgbt+ italiana

C'è vita sussurrata, narrata o addirittura urlata, nelle pagine di Fuori i nomi. E non…

11 Giugno 2021

Ddl Zan, Scalfarotto (IV): “La destra vuole solo perdere tempo: si vada in aula compatti”

"Italia viva è una di quelle forze politiche che ha fortemente voluto il ddl Zan.…

10 Giugno 2021

Omofobia sul tram a Roma: prima insulta 2 asiatiche, poi minaccia il ragazzo che le difende

"Vieni de fori, te sfonno la faccia", così l'uomo ha aggredito un giovane sui mezzi…

4 Giugno 2021

Torino Pride in piazza il 5 giugno: “Nessun compromesso sul ddl Zan”

Il 5 giugno, sabato, Torino scende in piazza per sostenere il ddl Zan. La manifestazione,…

3 Giugno 2021