Categorie: News

Chiede la sospensione al vescovo di Reggio e fa coming out: è Armin, un prete cattolico di origini iraniane

Si chiama Armin Eshaghpoor, di origini iraniane ed è un prete cattolico. Anzi, era un prete cattolico. Perché secondo quanto riporta la Gazzetta di Reggio, già di versi mesi fa aveva chiesto alla Curia di essere sospeso e sul suo profilo Facebook non aveva fatto ricorso ad artifici per nascondere la sua natura.
Così, lo scorso 3 dicembre, pubblicando una foto di profilo sul social network insieme ad altri due uomini, ha scritto: “È quello di mezzo, così vi rilassate, lo amo profondamente e basta”. Un coming out a tutti gli effetti, insomma, con tanto di presentazione dell’attuale compagno.

La sospensione chiesta mesi fa

Sempre secondo il quotidiano di Reggio, Armin Eshaghpoor è stato ordinato prete a maggio del 2015 dal vescovo di Reggio Emilia, monsignor Camisasca, e lo scorso novembre aveva già aggiornato il suo profilo su Facebook indicando l’inizio di una relazione. “Ora la situazione è più sicura” aveva risposto a chi chiedeva chiarimenti.
Una carriera ecclesiastica molto breve, quella di Eshaghpoor che però adesso si appresta a vivere la sua relazione con l’uomo che ama. Ed è meglio così per lui, per il suo compagno e per i fedeli della sua parrocchia. Perché scegliere la chiarezza invece dell’ipocrisia è sempre segno di rispetto.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Inizia il mese dell’orgoglio lgbt+: bruciata bandiera arcobaleno in provincia di Pisa

La bandiera con i colori dell'orgoglio lgbt+ appesa fuori dalla casa di una famiglia arcobaleno…

1 giugno 2020

“Arcilesbica fuori dall’Arci”, la raccolta di firme per l’espulsione dalla federazione

Affermazioni sono lesive della dignità delle persone trans*, secondo i firmatari e le firmatarie.

28 maggio 2020

Matrimonio egualitario in Costa Rica, il paese più felice del mondo

Le nozze per tutti e tutte legali dalla mezzanotte di ieri nel paese centro-americano.

26 maggio 2020

Fico: “Le discriminazioni riguardano tutti: avanti con la legge su omotransfobia”

"Quando si parla di discriminazioni siamo coinvolti tutti e dobbiamo superarle". Così poco fa a…

19 maggio 2020

Ungheria: il Parlamento approva la legge di Orban contro le persone trans

E' ufficiale. In Ungheria il Parlamento ha approvato la proposta del primo ministro Orban di…

19 maggio 2020

“Se Salvini scende in piazza, riorganizziamo i Pride”

Com'è noto, il leader della Lega Salvini ha annunciato una manifestazione per il prossimo 2…

19 maggio 2020