Categorie: NewsVideo

Polonia, omofobi distruggono lo stand del Pride. Il video

A Szczecin, una piccola cittadina della Polonia, cinque giovani hanno vandalizzato lo stand del Pride.
Doveva essere una giornata tranquilla a base dolci, giochi, libri e altre attività per pubblicizzarsi e farsi conoscere dalla cittadinanza invece, intorno alle 2 del pomeriggio, alcuni ragazzi hanno strappato e distrutto tutte le decorazioni arcobaleno del banchetto. Pochi frenetici minuti di follia che sono stati documentati e denunciati con un video

L’identità dei teppisti rimane sconosciuta sebbene, come evidenziato da GayStarNews, tanti commentatori online abbiano ipotizzato che essi siano membri del National Radical Camp (ONR), movimento di estrema destra dichiaratamente anti-Lgbt. La polizia prosegue con le indagini tuttavia, secondo l’associazione Lambda -organizzatrice della manifestazione-, se anche queste persone venissero catturate risponderebbero solo per reati minori.
“Se i criminali verranno catturati, molto probabilmente saranno accusati di teppismo”, ha commentato Piotr Godzisz di Lambda Warsaw. “Molto probabilmente -ha aggiunto-, non verrà inserita l’aggravante per la motivazione omofobica”.

La disavventura di domenica non ha comunque fermato i preparativi per la parata dell’orgoglio Lgbt+. Su Facebook, gli organizzatori hanno lanciato questo messaggio: “Crediamo che tutti siano diversi, ma tutti sono uguali. Crediamo nell’amore sopra ogni altra cosa. Se condividi questa fede, aiutaci a cambiare il mondo per il meglio”.
L’appuntamento per il Pride di Szczecin è confermato per sabato 15 settembre 2018 alle 14.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Torino candidata per ospitare l’Epoa 2021: la prima volta per una città italiana

L'annuncio da parte del Coordinamento Torino Pride. E c'è il supporto di Roma e Milano.

30 settembre 2020

Legge Zan, si comincia il 20 ottobre: “Approviamola il 22”

"La discussione inizierà il 20 ottobre per approvare la legge il 22". Così, durante una…

30 settembre 2020

“Non si può evitare di dire la verità quando si scrive”: in memoria di Delia Vaccarello

«Devi credere in quello che senti, vatti a prendere l’amore che ti aspetti. Non vista…

27 settembre 2020

Gabriel Garko, un coming out al momento opportuno che arriva al target giusto

Cosa ci insegna il coming out del famoso attore al Grande Fratello Vip.

26 settembre 2020

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020