Categorie: NewsOnda Pride

Pavia: veglia di “riparazione” per il Pride, ma il vescovo dice no

Come era già successo a Reggio Emila prima del REmilia Pride, anche a Pavia, a poche ore dalla parata che per il terzo anno attraverserà le strade della città, arriva la notizia di una “processione di riparazione”.

“Apologia di omosessualismo”

“Nell’intento di riparare il pubblico scandalo e l’apologia dell’omosessualismo offerti dal Pavia Pride in programma per il 10 giugno prossimo – si legge nella locandina – il comitato “Beata Veronica di Binasco” intende invocare la protezione divina sulla città di Pavia e offrire alla Divina Maestà una congrua riparazione per i peccati che così gravemente offendono il sacro cuore di Gesù e il cuore dell’Immacolata sua madre”. Poi, il comitato, dà appuntamento alla cattedrale di Pavia.

Il vescovo si dissocia

Un’iniziativa spontanea che però, a quanto pare, non ha ricevuto il placet della Curia. Secondo quanto fa sapere il Pavia Pride, infatti, il vescovo Sanguinetti di è dissociato dalla “riparazione”. Contattata direttamente, la segreteria del vescovo ha fatto sapere che non solo monsignor Sanguinetti non era a conoscenza dell’iniziativa, ma che non ha concesso l’uso della cattedrale per la veglia di “riparazione” né ha dato il proprio sostegno alla manifestazione. Anche il vescovo di Reggio Emilia aveva assunto una posizione simile, non concedendo l’uso del sagrato per la processione.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020