Categorie: News

L’Olanda ha rilasciato il primo passaporto con indicazione di genere neutro

L’Olanda ha rilasciato il suo primo passaporto con indicazione di genere neutro. Venerdì scorso, secondo quanto riporta la BBC, una persona intersex di 57 anni, Leonne Zeegers di Breda ha ottenuto che sul suo passaporto ci fosse la X alla voce “sesso” invece che “M” o “F” (“V” in olandese). Zeegers, infatti, non si identifica né come maschio né come femmina.
Per ottenere questo diritto, Zeergers ha fatto causa allo Stato ed ha vinto. “È una vittoria personale di Leonne – hanno commentato in una nota le associazioni NNID, TNN e COC -. È una nuova sveglia per il governo: fate in modo che ognuno possa cancellare il proprio genere dal passaporto e dai documenti ufficiali”.

“Una violazione dell’autodeterminazione”

Nella sentenza i giudici hanno scritto che impedire la registrazione con genere neutro avrebbe significato “violare la vita privata, l’autodeterminazione e l’autonomia personale” di Leonne.
Per permettere alle persone di registrarsi con un genere neutro, però, è necessaria una modifica all’attuale legislazione. Al momento, dunque, tutto è nelle mani dei giudici chiamati ad esprimersi su singoli casi.

Il genere neutro sui documenti

La questione non riguarda solo le persone intersessuali (coloro, cioè, che nascono con cromosomi sessuali, genitali e/o caratteri sessuali secondari non definibili come esclusivamente maschili o femminili), ma anche a coloro che, pur avendo caratteri sessuali netti, si definiscono ad esempio non binari o gender fluid. Il tema del genere neutro sui documenti è già stato affrontato in diversi paesi. Al momento, è possibile ottenerli in Argentina, Australia, Canada, Danimarca, India, Malta, Nepal, Nuova Zelanda e Pakistan. Altri, come l’Inghilterra, ne stanno discutendo.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020

La stanza dei canarini: l’amore tra Giulia e Adele, una storia tutta schiaffi

«Perché è questo che succede quando due si lasciano. Succede che uno decide di morire…

12 settembre 2020