News

Il Michigan ha deciso di semplificare la vita alle persone trans ma non ai non-binary

È ufficiale: lo stato americano del Michigan renderà la procedura di adeguamento dei documenti per persone trans molto più facile. Ad annunciarlo è stata la Segretaria di Stato Jocelyn Benson.

LE NUOVE REGOLE IN MICHIGAN

Le nuove leggi entreranno in vigore immediatamente e permetteranno alle persone trans residenti in Michigan di cambiare il genere e il nome sui proprio documenti (carta di identità e patente) pagando una tassa di 9 o 10 dollari. Il pagamento di questa piccola tassa consentirà alle persone trans di effettuare il cambio di documenti presentando solo una domanda e una foto aggiornata, evitando loro di dover esibire certificato di nascita, ordinanza del giudice e passaporto. In passato, infatti, lo stato del Michigan richiedeva un passaporto o un certificato di nascita aggiornato per poter cambiare la carta di identità, creando così un cortocircuito.

80% DELLE PERSONE TRANS NON HA DOCUMENTI

Jocelyn Benson

La Segretaria di Stato ha annunciato questo provvedimento in una conferenza stampa tenuta insieme a Lilianna Angela Reyes e Jeynece Poundexter del Trans Sistas of Color Project, una associazione che cerca di portare alla luce le condizioni di vita delle donne trans afroamericane a Detroit. Benson ha dichiarato che nello stato del Michigan si stima che le persone trans senza documenti conformi siano l’81% e questo, secondo Pointdexter, «può creare confusione e misgendering, soprattutto quando hanno a che fare con le forze dell’ordine, con i medici o con chiunque altro».

GLI ALTRI STATI

Nello stato mormone dello Utah al momento vige una legislazione simile. Il numero di stati che consente alle persone trans di cambiare la carta di identità senza documentazione aggiuntiva sale così a 14. Il National Center for Transgender Equality afferma che in 18 stati Usa è necessario, per le persone trans, produrre una certificazione aggiuntiva. Questa va rilasciata da medici specializzati o da professionisti in campo psicologico e psichiatrico prima di poter cambiare il loro genere sulla carta di identità.

E LE PERSONE NON BINARIE?

La nuova legge del Michigan, tuttavia, non prevede deroghe per le persone non-binary. Queste deroghe invece sono previste in altri 18 stati. Quattro Stati – Mississipi, Montana, North e South Dakota – hanno delle leggi non chiare in proposito, vaghe o addirittura inesistenti. Altri nove stati richiedono prove del percorso chirurgico, un ordinanza del giudice o un certificato di nascita aggiornato: accade in Alabama, Georgia, Iowa, Kentucky, Louisiana, Oklahoma, South Carolina, Tennessee e Texas.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Catania, Comune nega la carriera alias alle persone transgender

Il comune di Catania nega la carriera alias alle persone transgender e non binarie della…

22 Giugno 2024

Ignazio Marino, sei ancora un alleato della comunità LGBTQIA+?

Ce lo ricordiamo tutti, Ignazio Marino, allora sindaco di Roma, che trascrive pubblicamente 16 matrimoni…

12 Giugno 2024

Europee 2024, piccoli passi per garantire il diritto di voto alle persone trans

Come a ogni tornata elettorale, e ciò vale anche per le elezioni europee, molte persone…

8 Giugno 2024

Arriva la saga finale di Sailor Moon: il ritorno delle guerriere “transgender”

Una notizia a lungo aspettata dalla fan base italiana: Sailor Moon torna su Netflix, per…

7 Giugno 2024

Enna Pride, la prima volta della marcia arcobaleno nel centro della Sicilia

Ci sono le prime volte, alcune delle quali lasciano un segno indelebile, e l'Enna Pride…

2 Giugno 2024

Padova: il Tribunale dice sì a 35 certificati con due mamme

Il Tribunale di Padova ha rigettato tutte le impugnazioni degli atti di nascita con due…

5 Marzo 2024