Categorie: CoolFotoRainbow

La linea Pride 2016 di Levi’s: genere neutro, in memoria di Milk – FOTO

Una collezione dedicata ad Harvey Milk e realizzata in collaborazione con la fondazione intestata al noto attivista gay ucciso a San Francisco il 27 novembre 1978, dopo che era stato eletto al consiglio comunale, primo gay della storia Usa a ricoprire una carica pubblica. È la nuova linea di Levi’s, il famoso brand di abbigliamento che dopo la collezione Stonewall dello scorso anno, lancia ora la Pride Collection 2016 che include capi d’abbigliamento “gender fluid”, indossabili cioè sa da maschi che da femmine. Spiccano la maglia con il logo dell’azienda in versione arcobaleno e la canotta con una bottiglia di latte sulla parte frontale (milk, appunto) e la cronologia delle tappe principali della storia del movimento e dei diritti della gay community sul retro. “La Levi’s x Harvey Milk Foundation Pride 2016 collection – ha dichiarato l’azienda – è la rappresentazione fisica di quanto Levi’s creda nell’uguaglianza di tutte le persone tramandando l’eredità di una persona schietta, coraggiosa e pioniera il cui esempio non sarà mai dimenticato”. “È un messaggio semplice – ha aggiunto Stuart Milk, presidente della Harvey Milk Foundation – caratterizzato dalla dignità e dal rispetto, che abbracciamo senza eccezioni, e che tiene viva la promessa dello zio Harvey di uguaglianza per tutte le persone, ovunque”.

Non solo Levi’s: guarda le immagini della collezione Ungendered di Zara

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020