Categorie: News

Legge Zan oggi alla Camera: la Lega presenta l’eccezione di costituzionalità

Sta per iniziare alla Camera dei Deputati la discussione sulla legge Zan contro le discriminazioni per orientamento sessuale, identità di genere e la misoginia.

Legge Zan: i rischi da oggi

Sono circa 800 gli emendamenti presentati dall’opposizione. Ma soprattutto la Lega ha presentato la cosiddetta “eccezione di costituzionalità”. Significa che, secondo la Lega, il testo presenta problemi di costituzionalità e, quindi, non va discusso. Questo genere di proposte si votano prima degli emendamenti perché dall’esito del voto dipende il seguito della discussione della legge stessa. In più, sull’eccezione di costituzionalità è altamente probabile che venga chiesto il voto segreto.

Oggi la presentazione e la discussione generale

Ma l’onorevole Zan, relatore della legge, ha già annunciato che dopo oggi la discussione proseguirà a settembre, dopo la pausa estiva. Un bene, per certi versi, perché significa che anche l’eccezione di costituzionalità non sarà votata oggi. Questo dà ai parlamentari sostenitori della legge Zan la possibilità di “convincere” i colleghi titubanti, a partire da quelli di maggioranza.

Il presidio delle associazioni

Zan ha illustrato le fasi della discussione intervenendo al presidio organizzato questa mattina da alcune associazioni lgbt+ proprio davanti alla Camera. Agedo, Famiglie Arcobaleno, il Circolo Mario Mieli, il Di’Gay Project, Agapanto e la campagna “Da’ voce al rispetto” hanno chiesto che la legge venga approvata senza sconti.

In diretta da Piazza Montecitorio, l'on. Alessandro Zan interviene al presidio indetto da alcune associazioni lgbt+ nel giorno in cui la legge contro l'omolesbobitransfobia arriva alla Camera

Pubblicato da Gaypost.it su Lunedì 3 agosto 2020

La diretta dalla Camera sulla Legge Zan

La seduta della Camera è trasmessa in streaming sul sito di Montecitorio. Le deputate e i deputati inizieranno a discutere la legge dalle 14.45. La seduta è, infatti, sospesa dopo la discussione sul rendiconto generale dello Stato.
Qui si può guardare lo streaming:

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

6 casi di violenza in una settimana: la denuncia di Arcigay Palermo

Una media di un'aggressione al giorno: è urgente intervenire a livello nazionale e locale

23 settembre 2020

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020