Categorie: CoolVideo

Torna al cinema la storia di Robert Mapplethorpe, il fotografo gay accusato di oscenità – VIDEO

Qual è il confine tra arte e pornografia? Una domanda inutile quando si ha a che fare con Robert Mapplethorpe, l’artista che riuscì con le sue pellicole e polaroid a conferire dignità artistica a peni e scene sadomaso, intervallandoli con patinati scatti floreali.
Due anni dopo l’uscita del documentario “Mapplethorpe – Look At the Pictures”, la storia del controverso fotografo morto di AIDS nell’89 torna sugli schermi con un biopic che ripercorre le sue ambizioni di successo in un mondo non ancora pronto alla sua visione sfrontata della realtà. Le polemiche furono tali che uno dei musei che espose le sue foto fu trascinato in tribunale con l’accusa di “induzione all’oscenità”.

Il nuovo biopic

A vestire i panni dell’artista newyorkese sarà Matt Smith mentre Marianne Rendón interpreterà la sua musa, Patti Smith. A seguire, il trailer di “MAPPLETHORPE”, diretto da Ondi Timoner.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Varese, licenziato primario omofobo: aveva insultato paziente in sala operatoria

Licenziato il medico che ha insultato con frasi omofobi il suo paziente, a Varese

14 agosto 2020

“Dove non siamo stati”, corpo e spazio in Giovanna Cristina Vivinetto

Nell'opera di Giovanna Cristina Vivinetto c'è il cuore pulsante di tutta la poesia possibile

14 agosto 2020

Oltre 50 arresti e pestaggi della polizia contro la comunità lgbt+ in Polonia

>"Le istituzioni internazionali intervengano immediatamente per proteggere i cittadini". E' l'appello disperato di Ilga Europe…

8 agosto 2020

Non serve il ricovero per la pillola abortiva: Tesei smentita dal ministero

Il ministero della Salute fa, finalmente, chiarezza sul ricorso alla Ru486, la cosiddetta pillola abortiva:…

8 agosto 2020

Omofobia al ristorante: si lamentano del servizio, proprietario li insulta

Tre clienti si lamentano per il servizio al ristorante, ma il proprietario li insulta con…

6 agosto 2020

La Campania ha approvato la sua legge contro l’omolesbobitransfobia

Un'altra regione dice sì alla legge contro l'omofobia, la transfobia, la lesbofobia e la bifobia.…

5 agosto 2020