Categorie: CoolVideo

Elton John, arriva il trailer del film “Rocketman”

Quando lo scorso gennaio Elton John ha annunciato il suo ritiro dalle scene, per la gioia dei fan, ha messo in chiaro che non si libereranno facilmente di lui. Innanzitutto, ci sarà il “Farewell Yellow Brick Road”, un tour in giro per il mondo della durata di tre anni che ripercorrerà i più grandi successi dell’artista. Se ciò non bastasse, il prossimo maggio uscirà “Rocketman”, film biografico sul cantante e pianista britannico che ha fatto la storia della musica.
Ad interpretare l’uomo-razzo è l’attore Taron Egerton (“Kingsman”, “Robin Hood”) mentre la regia è stata affidata a Dexter Fletcher, già co-regista di “Bohemian Rhapsody”, biopic su un’altra leggenda del rock, Freddie Mercury.

Un film biografico? No, un musical

Secondo Egerton, il film è da considerarsi un musical: “Tutti pensano che sia un biopic. Non lo è”.
“È un musical fantasy -ha spiegato l’attore protagonista-, quindi sono in realtà le sue canzoni usate per esprimere momenti importanti della sua vita in momenti emotivi. Non è l’unico personaggio che canta. Sarà divertente… ho intenzione di fare tutto. Lo farò anche sul set. Useremo una varietà di tecniche ma io canterò sempre sul set. Nessuna mimica. Non sono interessato a farlo in quel modo”.

Il trailer di Rocketman, il biopic su Elton John

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

La poesia che chiede: “La domanda della sete” di Chandra Livia Candiani

La recensione di Erica Donzella a "La domanda della sete", opera poetica pubblicata per Einaudi.

21 novembre 2020

TDoR 2020: 350 persone trans uccise nell’ultimo anno. E il Covid-19 ha peggiorato la situazione

In occasione della Giornata Internazionale della Memoria delle persone Trans (TDoR) che si celebra ogni…

20 novembre 2020

Catania, strada intitolata a Don Benzi: Arcigay insorge, al via la petizione on line

Su All Out la petizione di Arcigay Catania, contro l'intitolazione della strada al prete omofobo.

19 novembre 2020

Decreto sicurezza: mai più migranti lgbt+ respinti se arrivano da paesi omofobi

I migranti che nel loro paese rischiano persecuzioni per via del loro orientamento sessuale o…

18 novembre 2020

“Rettore donna” è solo Donatella. E studiate l’italiano, per dio!

Qual è la ragione per cui giornali e opinione pubblica resistono al femminile delle professioni?

15 novembre 2020

Brescia, il Tribunale dice sì: Luisa ha due mamme, nonostante la Cassazione

Il Tribunale di Brescia ha detto sì: la piccola Luisa (nome di fantasia) ha due…

14 novembre 2020