Categorie: NewsVideo

Proposta di matrimonio durante il dibattito in aula, il deputato australiano al suo compagno: “Vuoi sposarmi?”

“Ryan Patrick Bolger, vuoi sposarmi?” Così il deputato liberale australiano Tim Wilson ha chiesto al suo compagno di sposarlo, durante il suo intervento in parlamento proprio sulla legge che istituisce il matrimonio egualitario. Bolger, che era tra il pubblico ad ascoltarlo, ha risposto di sì provocando l’applauso di tutti.
(Continua dopo il video)

Il video della proposta

In questi giorni, dopo il primo sì del Senato, la Camera Bassa del Parlamento australiano sta discutendo le legge sul matrimonio egualitario, argomento su cui la politica ha dovuto registrare un ampio favore degli elettori.
Sebbene il sì definitivo sia dato da molte parti come ormai scontato, la discussione si presenta molto lunga. Sono più di cento, infatti, gli emendamenti presentati e che dovranno essere discussi.

L’obiezione di coscienza

Tra questi, i più controversi sono quelli che tentano di introdurre l’obiezione di coscienza su base religiosa. Emendamenti del genere sono già stati bocciati in Senato, ma sono stati ripresentati alla Camera dei Rappresentanti. Gli emendamenti chiedono che le persone religiose possano rifiutarsi di celebrare matrimoni tra persone dello stesso sesso perché contrari alle loro convinzioni religiose. Un principio che ha ottenuto il placet del primo ministro Turnball, conservatore e sostenitore del matrimonio egualitario per tutta la durata della consultazione popolare. Se anche un solo emendamento dovesse essere approvato, il testo dovrà ritornare in Senato per un ulteriore voto.

Condividi

Articoli recenti

La denuncia: “L’Egitto approfitta del coronavirus per isolare Zaki: non abbandoniamolo”

Tra gli effetti collaterali dell'attenzione estrema sul fenomeno coronavirus in Italia ce n'è uno a cui forse nessuno aveva pensato.…

25 febbraio 2020

Carnevale in Croazia: al rogo manichino di coppia gay con bimbo in braccio

Ferma la condanna del presidente croato. Gli organizzatori rivendicano il gesto: "Siamo conservatori".

25 febbraio 2020

Zaki in carcere per altri 15 giorni. Amnesty: “Decisione brutta e crudele”

Patrik Zki rimane in prigione. Nell'attesa udienza di oggi al tribunale di Mansoura, i giudici egiziani hanno deciso di prolungare…

22 febbraio 2020

Legge contro l’omo-transfobia: per Provita & Famiglia non c’è allarme sociale

L'associazione ultracattolica contro la legge in discussione in commissione.

20 febbraio 2020

Cirinnà scrive a Casellati: “Ci autorizzi una missione in Egitto per incontrare Zaky”

"Fateci andare in Egitto a incontrare Patrick Zaky e la sua famiglia". E' questa, in sintesi, la richiesta presentata oggi…

17 febbraio 2020

I giudici hanno deciso: Patrick Zaki resta in prigione

I giudici egiziani hanno respinto la richiesta di scarcerazione di Patrick Zaki, il giovane ricercatore arrestato al rientro dall'Italia dove…

15 febbraio 2020