Categorie: Politica&diritti

Chi è Victor Madrigal-Borloz, il nuovo Esperto Indipendente dell’Onu per le questioni lgbt

Si chiama Victor Madrigal-Borloz il nuovo Esperto Indipendente dell’Onu per l’orientamento sessuale e l’identità di genere.
Giurista della Costa Rica, Madrigal-Borloz è stato nominato oggi dal Consiglio per i Diritti Umani dell’Onu e la sua candidatura era stata avanzata dal presidente del consiglio stesso.

L’esperienza internazionale

Attualmente, Madrigal-Borloz fa parte del Segretariato Generale del Consiglio internazionale di riabilitazione per le vittime di tortura ed ha passato molti anni alla Commissione e alla Corte inter-americana per i diritti umani.

Il commento di Ilga

“Concentrandosi nel suo lavoro per la prevenzione delle torture, Mr. Madrigal-Borloz è stato testimone dei diversi livelli di violenza e discriminazione affrontati dalle persone LGBTI in tutto il mondo, mantenendo un approccio intersezionale nella sua analisi che interessa moltissimo alle nostre comunità – hanno commentato Ruth Baldacchino ed Helen Kennedy, co-segretarie generali di Ilga -. L’esperienza che ha acquisito affrontando internazionalmente il tema dei diritti umani, ascoltando sempre le voci della società civile, è particolarmente adatta al ruolo che sta per ricoprire”.

Che compiti ha

L’incarico durerà tre anni, rinnovabili, durante i quali l’Esperto Internazionale dovrà implementare le attuali politiche internazionali sui diritti umani in tema di orientamento sessuale e identità di genere, accrescere la consapevolezza sulle violenze che le persone lgbt subiscono in tutto il mondo, dialogare e cooperare con gli stati per migliorare gli interventi e fornire assistenza tecnica e consulenze dove sarà necessario.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Stepchild adoption per una coppia di mamme separate: è la prima volta

Entrambe mamme dei loro gemelli, anche se non sono mai state unite civilmente e, soprattutto,…

23 gennaio 2021

Multietnica, 12 donne su 25 e Lgbt-friendly: ecco la squadra di governo di Joe Biden

Un segretario gay, una ministra nativa americana e il 50% dei componenti sono non bianchi.

22 gennaio 2021

Rivoli, Torino: crociata “no gender” della Lega a scuola, ma docenti e famiglie protestano

Continua l'assurda crociata contro le persone Lgbt+ da parte del partito di Salvini. Succede a…

21 gennaio 2021

Tutele per le persone LGBT+, basta muri e ritorno nel’OMS: così Biden archivia Trump

Rientro nell'OMS, nell'accordo di Parigi sul cambiamento climatico, stop alla costruzione del muro con il…

21 gennaio 2021

Necrologio al maschile per Gianna, donna transgender. Taffo: “Offensivo, rifacciamo noi”

"Per impedire la damnatio memoriae di una persona transgender", dichiara Vladimir Luxuria.

20 gennaio 2021

Il diario di un uomo cisgender, alla scoperta della bellezza nelle differenze

Il libro fotografico di Avarino Caracò, alla ricerca dell'altr* da sé, per riscattare un passato…

20 gennaio 2021