Categorie: News

I migliori genitori dell’acquario di Sidney: ecco la storia dei due pinguini gay

Sono i migliori genitori della colonia i pinguini gay del Sea Life Sydney Aquarium: così li ha definiti il New York Times – lo riporta il Corriere.it – e stanno diventando una  la maggiore attrazione dell’acquario della maggiore città australiana. Una storia che è cominciata lo scorso anno quando Magic e Sphen hanno prima deciso di far coppia fissa e quindi, dopo che altri due esemplari (un maschio e una femmina) avevano abbandonato il loro uovo, si sono messi a covarlo fino a quando non è nata una pulcina, a ottobre del 2018.

Amore a prima vista

Sphengic con i suoi due papà (fonte: Corriere.it)

Un amore, il loro, che è cominciato immediatamente durante la stagione degli amori. Per una curiosa coincidenza, la coppia si è formata all’indomani del referendum australiano che ha sancito le nozze tra le persone dello stesso sesso. Di solito i pinguini cercano diversi esemplari, fino a quando non trovano quello giusto, ma nel loro caso è stato “amore a prima vista”, riferisce Tish Hannan, la responsabile dei pinguini nell’acquario, che ha dichiarato: «Si sono scelti».

Due genitori attenti e premurosi

Quindi gli zoologi hanno affidato l’uovo abbandonato ai due esemplari che, contrariamente agli altri, si sono mostrati estremamente attenti sia per quanto riguardo tutto il tempo della covata – non hanno mai lasciato l’uovo, alternandosi, per quasi un mese – sia nell’accudimento della piccola arrivata, che è stata chiamata Sphengic, dalla crasi dei nomi dei due papà. E che adesso sta affrontando una delle sue prime sfide: imparare a nuotare. Ma anche in questo i suoi papà si stanno mostrando ottimi genitori.

Condividi

Articoli recenti

Rissa a Miami: due donne transgender mettono KO gli aggressori… [VIDEO]

Pensavano di poter importunare due donne MtF impunemente. Ecco come è andata...

24 gennaio 2020

Elezioni regionali in Emilia Romagna: al via la campagna “Io sono, io voto”

La suddivisione dei seggi per sesso e genere è lesiva e discriminatoria: ecco cosa fare, per recarsi al seggio.

24 gennaio 2020

“Zone libere” dalla comunità Lgbt: in Polonia arrivano le leggi antigay

Destra radicale e chiesa cattolica in prima linea contro le persone Lgbt. E scoppiano le violenze in Polonia.

22 gennaio 2020

Giornata della memoria, la comunità Lgbt+ ricorda le sue vittime

Oltre alla deportazione, l’Italia si macchiò anche della vergogna del Confino. Un'opera teatrale lo racconta.

20 gennaio 2020

Sinistra, gestazione per altri e diritti: un cammino lento nella direzione giusta

Riceviamo e pubblichiamo questa interessante riflessione del giurista Angelo Schillaci sul rapporto tra sinistra e diritti, partendo dal ri-acceso dibattito…

19 gennaio 2020

Bonetti: “Le adozioni per le coppie dello stesso sesso non sono in programma”

Le adozioni per le coppie dello stesso sesso non sono in programma. Lo ha dichiarato la ministra della Famiglia Elena…

18 gennaio 2020