Categorie: NewsVideo

Trans aggredita sul treno, nell’indifferenza dei passeggeri – VIDEO

Pearl Love, un’attivista transgender statunitense, ha pubblicato sul suo profilo Facebook il video dell’aggressione, prima verbale e poi fisica, che ha subito a New York sul treno Express 4 in partenza dalla stazione 125. Nel video si vede una donna, seduta difronte a lei, che comincia a insultarla con pesanti offese transfobiche. Pearl decide di non rispondere alle urla della donna, ma di filmare il tutto. Lei, per tutta risposta, si alza e comincia a colpirla. Tutto questo accade nella totale indifferenza degli altri passeggeri del treno. Le riprese si interrompono poco dopo che la donna aggredisce Pearl, ma la trans ha raccontato che è continuata anche dopo.

“Il treno era affollato – racconta la trans che studia all’Università di New York e lavora con la Trans Latina Network -, tutti ascoltavano, ma nessuno è intervenuto“. “Le persone si sono comportate come se niente stesse accadendo. Per cinque minuti – continua Pearl -. Poi, quando il treno si è fermato alla stazione 42, è scesa continuando ad urlarmi contro. Solo un anziano mi ha aiutata a raccogliere le mie cose (che erano cadute a terra durante l’aggressione, ndr) e a rimetterle nella borsa. E mi ha chiesto scusa”. La trans racconta anche che non è la prima volta che succede un fatto del genere. “Ora potete capire com’è la mia vita di tutti i giorni – dice -. Questo succede sempre, ma è la prima volta che lo registro”.

Il clima di odio contro le persone trans, negli Usa, sta aumentando alimentata anche della leggi approvate in paesi come il North Carolina o il Tennessee che impediscono di usare il bagno o lo spogliatoio conforme al genere eletto e impone l’uso di quello corrispondente al genere di nascita.
Ecco il video dell’aggressione. Nella foto sotto il titolo, Pearl con Hillay Clinton.

Condividi

Articoli recenti

Cirinnà scrive a Casellati: “Ci autorizzi una missione in Egitto per incontrare Zaky”

"Fateci andare in Egitto a incontrare Patrick Zaky e la sua famiglia". E' questa, in sintesi, la richiesta presentata oggi…

17 febbraio 2020

I giudici hanno deciso: Patrick Zaki resta in prigione

I giudici egiziani hanno respinto la richiesta di scarcerazione di Patrick Zaki, il giovane ricercatore arrestato al rientro dall'Italia dove…

15 febbraio 2020

“Studiava l’omosessualità: voleva screditare l’Egitto”: così la TV egiziana descrive Zaki

"L'omosessualità era l'oggetto del suo studio. Dall'Italia Zaki voleva screditare e attaccare il governo egiziano". Così una televisione egiziana descrive…

14 febbraio 2020

Il coming out di Elly Schlein è perfetto perché non esiste un coming out perfetto

Le persone vanno valutate per quello che fanno e non sulla base di come e quando fanno coming out.

14 febbraio 2020

“Sono impegnata con una ragazza”: il coming out di Elly Schlein a L’Assedio

Il coming out in Tv, da Daria Bignardi, della rappresentante più votata in Emilia Romagna.

12 febbraio 2020

Zaky, la testimonianza di un amico: “Torturato anche io al Cairo”

Il ragazzo vive adesso a Berlino e ha fornito la sua testimonianza su cosa accade in Egitto ai prigionieri.

12 febbraio 2020