Categorie: CoolFotoRainbow

La linea Pride 2016 di Levi’s: genere neutro, in memoria di Milk – FOTO

Una collezione dedicata ad Harvey Milk e realizzata in collaborazione con la fondazione intestata al noto attivista gay ucciso a San Francisco il 27 novembre 1978, dopo che era stato eletto al consiglio comunale, primo gay della storia Usa a ricoprire una carica pubblica. È la nuova linea di Levi’s, il famoso brand di abbigliamento che dopo la collezione Stonewall dello scorso anno, lancia ora la Pride Collection 2016 che include capi d’abbigliamento “gender fluid”, indossabili cioè sa da maschi che da femmine. Spiccano la maglia con il logo dell’azienda in versione arcobaleno e la canotta con una bottiglia di latte sulla parte frontale (milk, appunto) e la cronologia delle tappe principali della storia del movimento e dei diritti della gay community sul retro. “La Levi’s x Harvey Milk Foundation Pride 2016 collection – ha dichiarato l’azienda – è la rappresentazione fisica di quanto Levi’s creda nell’uguaglianza di tutte le persone tramandando l’eredità di una persona schietta, coraggiosa e pioniera il cui esempio non sarà mai dimenticato”. “È un messaggio semplice – ha aggiunto Stuart Milk, presidente della Harvey Milk Foundation – caratterizzato dalla dignità e dal rispetto, che abbracciamo senza eccezioni, e che tiene viva la promessa dello zio Harvey di uguaglianza per tutte le persone, ovunque”.

Non solo Levi’s: guarda le immagini della collezione Ungendered di Zara

Condividi

Articoli recenti

Legge contro l’omo-transfobia: per Provita & Famiglia non c’è allarme sociale

L'associazione ultracattolica contro la legge in discussione in commissione.

20 febbraio 2020

Cirinnà scrive a Casellati: “Ci autorizzi una missione in Egitto per incontrare Zaky”

"Fateci andare in Egitto a incontrare Patrick Zaky e la sua famiglia". E' questa, in sintesi, la richiesta presentata oggi…

17 febbraio 2020

I giudici hanno deciso: Patrick Zaki resta in prigione

I giudici egiziani hanno respinto la richiesta di scarcerazione di Patrick Zaki, il giovane ricercatore arrestato al rientro dall'Italia dove…

15 febbraio 2020

“Studiava l’omosessualità: voleva screditare l’Egitto”: così la TV egiziana descrive Zaki

"L'omosessualità era l'oggetto del suo studio. Dall'Italia Zaki voleva screditare e attaccare il governo egiziano". Così una televisione egiziana descrive…

14 febbraio 2020

Il coming out di Elly Schlein è perfetto perché non esiste un coming out perfetto

Le persone vanno valutate per quello che fanno e non sulla base di come e quando fanno coming out.

14 febbraio 2020

“Sono impegnata con una ragazza”: il coming out di Elly Schlein a L’Assedio

Il coming out in Tv, da Daria Bignardi, della rappresentante più votata in Emilia Romagna.

12 febbraio 2020