Categorie: News

“Conosci la TasP, trasmetti ottimismo”: la campagna di Cassero Salute per fermare l’HIV

Conosci la TasP, trasmetti ottimismo” è lo slogan della nuova campagna di Cassero Salute per promuovere la Tasp, ovvero la Terapia anti-retrovirale intesa come prevenzione dalle nuove infezioni.
Gli studi scientifici Partner e Partner 2 hanno dimostrato che le persone con HIV in terapia efficace, quindi con carica virale non rilevabile, non possono trasmettere il virus. “È un’acquisizione scientifica rivoluzionaria -afferma Roberto Berveglieri, responsabile di Cassero Salute-, perché permette alle persone con HIV di vivere pienamente le proprie relazioni affettive e sessuali e allo stesso tempo combatte stigma, pregiudizi e discriminazioni“.

U=U diventa I=I

Sapere di poter fare sesso senza correre il rischio di trasmettere il virus al proprio partner sieronegativo e viceversa, ha un impatto così forte nella vita delle persone che è stato creato uno slogan per promuovere questa scoperta: Undetectable equals Untrasmittable (U=U). Questa sigla, ideata nel 2016 dall’attivista Bruce Richman, oggi può vantare anche una versione in italiano pensata da Cassero Salute per essere più comprensibile nel nostro paese : U=U diventa I=I, ovvero, Irrilevabile = Intrasmissibile. Resta inteso che la TasP protegge al 100% dall’HIV ma non da altre infezioni sessualmente trasmibili.

5 video per far conoscere la TasP

La campagna, prodotta dall’agenzia Kichen, sarà composta da cinque brevi video. Ognuno di questi racconta, attraverso le immagini, diverse situazioni nelle quali la Tasp, quindi la terapia anti-retrovirale, assume un ruolo chiave: non trasmette il virus ma “ottimismo”.
Nel primo video disponibile online è presente una coppia di ragazze lesbiche dove una di queste vive con HIV. Nei prossimi giorni verranno distribuiti altri video: ci saranno due coppie sierodiscordanti, una gay e una etero, a seguire una madre sieropositiva e un ragazzo gay alla ricerca dell’anima gemella.

Condividi

Articoli recenti

YouTube, nuove regole per mettere alla porta l’hate speech

Proprio ieri YouTube ha annunciato una nuova politica che metterà al bando gli youtuber che creano contenuti violenti. Le nuove…

12 dicembre 2019

Omofobia, uomo denuncia madre e fratello: «Solo il suicidio salva il disonore»

L’omofobia è una cosa orribile, quando avviene in famiglia assume contorni ancora più terribili. Un uomo di Arborea, in provincia…

12 dicembre 2019

Finalmente le donne dello sport potranno essere considerate professioniste

Vi verrebbe mai di mettere in dubbio che Sara Gama, la capitana della nazionale femminile di calcio sia una professionista?…

12 dicembre 2019

Mes, arriva la battuta omofoba dai leghisti durante il dibattito in aula

La Lega recupera il termine medievale "sodomia" durante il dibattito alla Camera sul Mes.

11 dicembre 2019

Marta Cartabia, la prima presidente della Corte Costituzionale. Ma non è un’alleata

Questa mattina, mercoledì 11 dicembre, si è celebrata una elezione storica: Marta Cartabia è la nuova presidente della Corte Costituzionale.…

11 dicembre 2019

Non binary: per il Merriam-Webster il termine “they” è la parola dell’anno

La lingua cambia velocemente e succede anche all'inglese: ecco le importanti novità sull'uso dei pronomi.

11 dicembre 2019