Categorie: News

Verona: il PD aderisce alla manifestazione contro il Congresso delle Famiglie

Il Pd aderisce alla manifestazione del 30 marzo contro il Congresso delle Famiglie di Verona. La decisione è avvenuta oggi in assemblea nazionale durante la quale è stato approvato un ordine del giorno presentato dalla senatrice Monica Cirinnà e dall’ex senatore Sergio Lo Giudice. Ai promotori si sono poi aggiunti altri 130 delegati.

Promuovere iniziative in tutta Italia

Il documento “impegna il Partito in tutte le sue articolazioni ad aderire alle mobilitazioni indette il 30 marzo a Verona da sindacati, democratiche e associazioni in occasione del Congresso mondiale delle famiglie, e a promuovere in tutta Italia iniziative di sensibilizzazione, resistenza e contrasto alle minacce ai diritti da parte del governo, anche sostenendo l’opposizione in Parlamento e nelle istituzioni locali”.

“A Verona saremo tanti”

“Ci fa molto piacere- spiegano Cirinnà e Lo Giudice – che la nuova fase del Pd guidato da Nicola Zingaretti si apra con un impegno forte sul tema dei diritti. Il 30 marzo saremo in tante e tanti a Verona per dire no alla deriva liberticida in atto col patrocinio di Palazzo Chigi”.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Presunta omofobia in una scuola di Ragusa: cosa sappiamo del caso

"Gay e lesbiche andrebbero esorcizzati", frase choc in una scuola nel ragusano.

23 febbraio 2021

Omofobia, insultato nella sua casa di campagna: la denuncia dello scrittore Mandetta

Lo scrittore pubblica la sua foto in lacrime, dopo gli insulti ricevuti nel suo podere…

22 febbraio 2021

Famiglie Arcobaleno contro Raggi: “Costretti a mentire, per iscrivere i bimbi a scuola”

Il sistema informatico di Roma Capitale non dà la possibilità di inserire i nomi di…

17 febbraio 2021

Cosa ha detto Draghi sulle politiche di genere nel suo discorso per la fiducia

Il neo presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha pronunciato oggi al Senato il discorso con…

17 febbraio 2021

La Corte d’Appello assolve Pillon: “Attacchi all’associazione lgbt non sono reato”

La Corte d'Appello di Perugia ha ribaltato la sentenza di primo grado con la quale…

15 febbraio 2021

Governo Draghi, agli Affari giuridici nominato giudice contrario al matrimonio egualitario

Una nomina che fa discutere, per le idee di Carlo Deodato sul matrimonio egualitario.

15 febbraio 2021