News

Stonewall Inn: Madonna canta a sorpresa, aspettando i 50 anni della rivolta

Una sorpresa per molti e molte sono suoi affezionati fan, ma soprattutto un “fuori programma” dal grande valore simbolico. Madonna, infatti, per Capodanno ha deciso di recarsi allo Stonewall Inn a New York. Il bar in cui è cominciata la rivolta che nel 1969 ha portato la comunità Lgbt della Grande Mela a ribellarsi alle angherie della polizia. Da quel giorno, era la notte tra il 27 e il 28 giugno, ebbe inizio la lotta di liberazione sessuale della gay community nord-americana. Lotta destinata a riverberarsi in tutto il mondo.

Un piccolo omaggio dal sapore simbolico

Da sempre icona gay e molto vicina alla causa Lgbt, Louise Veronica Ciccone ha deciso di regalare alla comunità arcobaleno locale una versione live di Like a prayer. A riportarlo è La Stampa. Simbolicamente parlando, l’esibizione della cantante è stato vissuto come una sorta di start in vista delle numerose celebrazioni per il cinquantenario della rivolta. Celebrazioni che si terranno nel corso di questi mesi e che culmineranno a giugno di quest’anno con il World Pride, previsto proprio nella città da cui tutto ebbe inizio.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Ley trans, ok del governo: in Spagna si potrà cambiare genere dai 12 anni

Approvato in Spagna, dal Consiglio dei ministri, la cosiddetta ley trans. Si tratta di un…

27 Giugno 2022

Onda Pride, da Bologna ai pride siciliani le marce dell’orgoglio Lgbt+

Giornata densissima, quella di oggi, per le nostre marce dell'orgoglio. Ben otto i pride che…

25 Giugno 2022

Attentato in una discoteca gay, Oslo Pride annullato

Doveva essere il giorno dell'Oslo Pride, nella capitale norvegese. Un giorno di festa, un momento…

25 Giugno 2022

Polis Aperta esclusa dal pride, polemica sui social e nella comunità Lgbt+

Infuria sui social, e all'interno della comunità Lgbt+, la polemica sull'esclusione di Polis Aperta dal…

24 Giugno 2022

Repubblica al Roma Pride: era solo rainbow washing?

Era una notizia di qualche giorno fa: sia la Repubblica, sia La Stampa hanno partecipato…

20 Giugno 2022

De Mari condannata in appello per diffamazione contro la comunità LGBT+

Seconda condanna in appello per Silvana De Mari. Dopo quella dello scorso marzo, in cui…

15 Giugno 2022