Categorie: News

Luxuria “Alla lavagna”, puntata rimandata ancora: è censura?

Una delazione che sa tanto di censura. È questo che si apprende dal pagina ufficiale di Vladimir Luxuria, che riporta: «Rai3 fa sapere adesso che la puntata dove sarò io Alla lavagna la spostano non solo a gennaio ma soprattutto dalle 20.20 alle 22.30: peccato perché a cena era proprio l’orario in cui l’avrebbero vista i bambini ai quali parlavo di bullismo: meglio mandare prima i bimbi a letto?» Insomma, il programma di “mamma Rai” in cui l’attrice doveva spiegare ai bambini cos’è il bullismo omofobico, è stato nuovamente rimandato. Che l’argomento sia troppo scomodo?

La protesta di Arcigay

Un fotogramma della puntata

La puntata che avrebbe dovuto avere come ospite Vladimir Luxuria era già stata rimandata, una prima volta. Al secondo rinvio, l’artista ha deciso di protestare direttamente sui social network. Protesta a cui si associa Arcigay, attraverso le parole del suo segretario Gabriele Piazzoni: «La domanda che Luxuria pone e cioè se il continuo rinvio sia da attribuire a una censura dall’alto a temi come il contrasto al bullismo omotransfobico, è legittima e interpella direttamente la direzione di Rai 3, alla quale anche noi chiediamo spiegazioni esaurienti». Il programma ha già avuto come ospiti i ministri Salvini e Toninelli. Non sono chiare le ragioni del cambiamento di data e di fascia oraria. Ciò, per Piazzoni «trasformerebbe quella trasmissione da format educativo, a nostro avviso già discutibile, a vera e propria propaganda che strumentalizza i minori».

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Transfobia: insultata e aggredita per anni, trova il coraggio di denunciare

Insultata e aggredita per anni perché donna trans. Questa volta, protagonista dell'ennesimo episodio di transfobia…

17 settembre 2020

Referendum, se vince il sì meno donne in Parlamento e in pericolo i diritti Lgbt+

Più che un taglio di poltrone, un peggioramento concreto della nostra democrazia. Ecco perché.

14 settembre 2020

Insulti omofobi e minacce su Facebook: chiesto il rinvio a giudizio per 9 persone

Minacce, istigazione alla violenza, diffamazione e apologia di fascismo. Di questo dovranno rispondere 9 persone,…

14 settembre 2020

L’omotransfobia ha ucciso Maria Paola e mandato Ciro in ospedale

Ciro e Maria Paola sono vittime di omotransfobia e misoginia. Non sappiamo molto della loro…

13 settembre 2020

Insulti a coppia gay in viaggio di nozze: lo chef disegna un pene sul piatto

Una brutta sorpresa, per una coppia di uomini in viaggio di nozze in Puglia.

12 settembre 2020

La stanza dei canarini: l’amore tra Giulia e Adele, una storia tutta schiaffi

«Perché è questo che succede quando due si lasciano. Succede che uno decide di morire…

12 settembre 2020