Categorie: Cool

Irene Dionisio: una giovane regista alla guida del festival del cinema gay di Torino

“Di ritorno a Torino con tanto lavoro da fare”. Così Irene Dionisio “annuncia” la novità sul suo profilo Facebook alla fine della presentazione del suo ultimo documentario al Goteborg Film Festival. La giovane regista, infatti, è stata scelta per dirigere il Turin Gay and Lesbian Film Festival. Dionisio, dunque, prenderà il posto di Minerba, da poco nominato presidente del TGLFF.

Irene Dionisio

Il suo “Shores-In The Safe Nothern Sun” (Sponde – Nel sicuro Sole del Nord), un doc girato a Lampedusa, è stato un grande successo anche in Svezia dove i tre giorni di proiezione hanno registrato il tutto esaurito. Ora la pellicola sarà presentata anche al Los Angeles Italian Institut dove però Dionisio non sarà presente perché, appunto, chiamata a Torino ad organizzare la prossima edizione del festival del cinema gay e lesbico del capoluogo piemontese.
Trentun’anni, torinese, Irene Dionisio è laureata in filosofia estetica e sociale ed ha frequentato il Master in documentarismo diretto da Daniele Segre e Marco Bellocchio, e il Master IED diretto da Alina Marazzi.

È socia fondatrice dell’associazione Fluxlab con la quale cura progetti culturali e artistici su temi che riguardano l’integrazione e le questioni di genere. Ha al suo attivo sette documentari e un film di finzione. Con “Sponde” ha vinto il Premio “Solinas” come Miglior Documentario per il Cinema e il Premio “My Movies – dalla parte del pubblico” al 56esimo Festival di Firenze.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Annullato anche il Torino Pride: “Un flash mob e una campagna per comprare mascherine”

Prepariamoci, perché ormai è chiaro che a comunicazioni come questa, come quella del Roma Pride…

6 aprile 2020

Coronavirus: il Roma Pride rimandato (senza data)

Dopo l'Umbria, anche Roma ferma tutto. Ma non è uno stop completo: il Roma Pride…

5 aprile 2020

La Cassazione ha deciso: la mamma è solo quella che partorisce

Una sola mamma: quella che partorisce. Così si è appena pronunciata la Corte di Cassazione…

3 aprile 2020

Coronavirus: i pieni poteri di Orbán si abbattono sulle persone trans

Com'è noto, con un voto del parlamento, il premier ungherese Viktor Orbán ha ottenuto "pieni…

1 aprile 2020

“Siete gay, siete più esposti al covid-19, lasciate casa vostra”: coppia minacciata in Francia

Una storia assurda, denunciata su Facebook, che arriva direttamente dalla Francia.

1 aprile 2020

TDoV 2020, i corpi e la voci della visibilità transgender in Italia

Ecco le iniziative per celebrare il Transgender Day of Visibility in Italia.

31 marzo 2020