Categorie: News

Insulti omofobi alle giovanissime calciatrici: squadra di calcio deferita al Tribunale Federale

Ricordate la vicenda degli insulti omofobi alle calciatrici giovanissime della Torino Calcio Femminile? Lo scorso aprile, la società sportiva aveva denunciato sulla propria pagina Facebook i volgari insulti omofobi a cui le ragazze erano state sottoposte durante una partita da giocatori, dirigenti e tifosi della squadra avversaria, la Polisportiva Bruinese.

La decisione del Procuratore

Qualche ora fa è giunta la notizia che la Bruinese è stata deferita. Secondo quanto riporta l’Ansa, il Procuratore federale interregionale, al termine dell’indagine svolta sul caso, ha deferito al Tribunale Federale territoriale presso il Comitato Regionale Piemonte e Valle d’Aosta della Figc-Lnd la società piemontese “a titolo di responsabilità concorrente e oggettiva per l’operato dei propri dirigenti, anch’essi deferiti”.

“Comportamenti omofobi e discriminatori”

Nel provvedimento del Procuratore si parla esplicitamente di “presunti comportamenti omofobi e discriminatori messi in atto da giocatori, dirigenti e tifoseria della Società AD Polisportiva Bruinese nei confronti di calciatrici della Società Torino FC in occasione della gara Torino CF – Polisportiva Bruinese (maschile), Categoria Giovanissimi, del 13.04.2017”.

La difesa della Bruinese

All’epoca dei fatti, la Bruinese aveva tentato di difendersi negando le accuse rivolte alla società dalla Società Torino FC. Il presidente della squadra torinese, però, Roberto Salerno aveva annunciato la denuncia e la richiesta di un’indagine ufficiale. E così è stato. Sull’episodio si erano espresse anche le associazioni LGBT piemontesi che si erano dette pronte a collaborare con tutte le società sportive che volessero intraprendere un percorso di contrasto a fenomeni discriminatori.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

“Coronavirus? È la collera di Dio contro i gay”: così un consigliere vicino a Trump

Dichiarazione choc di un pastore evangelico, molto vicino al governo del presidente americano.

30 marzo 2020

Coronavirus, la campagna per il sostegno alle persone Lgbt+ durante l’isolamento

La Rainbow Line in aiuto delle persone Lgbt+ chiuse in casa a causa del coronavirus.

26 marzo 2020

Effetto coronavirus: annullato l’Umbria Pride (e non sarà il solo)

Per la prima volta, sarebbe stato "Umbria Pride" e non più "Perugia Pride". Ma ieri…

26 marzo 2020

Quarantena e informazioni: 3 buone pratiche per affrontare il coronavirus

Attenzione alle informazioni che troviamo sul web: non tutte sono buone e rischiano di creare…

25 marzo 2020

Gestire la paura: i 10 consigli degli psicologi contro lo stress da coronavirus

Dieci buoni consigli per evitare di farsi prendere dal panico, durante l'emergenza da coronavirus.

24 marzo 2020

La cosa più difficile per un genitore? Spiegare ai nostri figli cosa sta succedendo là fuori

Cosa significa vivere in una famiglia arcobaleno, al tempo del coronavirus.

20 marzo 2020