È tornato il Pride Kit ed è un sacco gender!

La stagione dei Pride sta per cominciare e noi non potevamo esimerci. Torna anche quest’anno il Pride Kit. Dopo il successo dello scorso anno e quello ultimo delle Agender 2018 (sold out! Grazie!) abbiamo voluto proporvi un nuovo kit seguendo lo stesso filone: quello dell’ironia e della destrutturazione di un presunto mostro che in molti agitano per opporsi a qualsiasi intervento legislativo, culturale e sociale contro le discriminazioni che subiscono le persone gay, lesbiche, bisessuali, transgender e intersessuali nel nostro Paese.

Il “nostro” gender

Naturalmente stiamo parlando del sempiterno gender. I pride sono, per loro stessa natura, l’occasione migliore per fare questo. I luoghi e i momenti giusti per dissacrare, con ironia, tutte le cause di discriminazione contro le persone lgbt+. Torna, così, il Pride Kit nella versione 2018.
Lo vedete nelle foto di questo articolo: un pratico sacco-zainetto in cotone grezzo, dipinto a mano, che riporta la scritta “un sacco di gender” e l’immancabile stick che permette di dipingersi un arcobaleno addosso (sul viso, sulle braccia, dove meglio credete). Nello zaino, mentre sfilate alla vostra parata, potete mettere quello che vi serve durante la giornata. O quello che vi togliete: al Pride c’è caldo, si sa. Lo stick… be’, volete andare ad un Pride senza neanche un arcobaleno addosso? Solo belle cose per bella gender, insomma.

Finanziate Gaypost.it

Come per le Agender e il kit dello scorso anno, il ricavato servirà a finanziare Gaypost.it e a permetterci di fare informazione come l’abbiamo fatta finora: liberamente e senza peli sulla lingua. Il costo, anche in questo caso, è accessibilissimo: 10,80 euro in offerta lancio per ordini fino al 10 maggio, più 5,99 euro per la spedizione. Potete acquistare anche solo lo zaino a 9 euro o lo stick arcobaleno a 3,99 euro (sempre in offerta lancio). Le spese di spedizione non cambiano se ordinate contemporaneamente più di un kit: chiamate amici, amiche, parenti, la nonna friendly e il cugino che non ha ancora fatto coming out e approfittatene! Cliccate qui per ordinare e scoprire tutti i gadget in offerta speciale! Le spedizioni partiranno a partire dal 14 maggio seguendo l’ordine di acquisto.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Rinviata la discussione sulla legge Zan, ma il parlamento continua le sue attività

La rabbia delle associazioni, le dichiarazioni di Monica Cirinnà: "Assicurarsi che il parlamento funzioni".

17 ottobre 2020

17 ottobre, oltre 60 piazze a supporto della Legge Zan

Quasi 60 piazze, da nord alle isole, a supporto della legge Zan, contro l'omo-bi-lesbo-transfobia.

15 ottobre 2020

“Fuori dagli schemi”: il coming out della “leggenda del calcio” Carolina Morace

"Fuori dagli schemi". Si intitola così il libro con cui Carolina Morace, ex calciatrice della…

11 ottobre 2020

Invece di impedire la Gpa, le nostre parlamentari si impegnino per migliorare la scuola pubblica

Fondi per la scuola pubblica non ce ne sono, ma la politica pensa a criminalizzare…

10 ottobre 2020

Proud Boys, l’amore tra gay sconfigge l’odio dell’estrema destra americana

Un caso di hijacked, o dirottamento semantico, che spunta le armi all'estrema destra razzista e…

6 ottobre 2020

Belgio, Petra De Sutter: la prima donna transgender nominata vicepremier in Europa

Per la prima volta nella storia, una donna transgender diventa vicepremier in un paese europeo.

4 ottobre 2020