Cool

Cosa fai a Capodanno? I 6 gay party da non perdere per dire addio al 2018

Cosa farai a Capodanno? Sì, lo sappiamo: è la domanda che risuona nelle nostre coscienze quasi come un incubo. L’ultimo giorno dell’anno è proprio dietro l’angolo e molto spesso tu non hai idee a riguardo. Certo, c’è a chi piace la prospettiva di una serata tranquilla con amici e amiche, col classico cenone ad aspettare la mezzanotte. E c’è chi, invece, ha voglia di andare a ballare e di divertirsi in discoteca. E allora, noi di Gaypost.it, abbiamo fatto un giro qua e là per la penisola (e non solo) e abbiamo selezionato per voi alcune delle serate a cui non mancare. Sei, come i colori dell’arcobaleno. Vediamo quali.

Bananamia, a Torino

Se si trovi a Torino, una serata caldamente consigliata è quella del Capodanno Bananamia 2019, al celebre Centralino in via delle Rosine 16, a partire dalla mezzanotte del 31 dicembre. Lì troverai tre sale con scelte musicali per tutti i gusti: troviamo infatti una sala per gli amanti della dance e del pop, un’altra in cui si potrà ballare al ritmo di reggaeton e hip-pop e, infine, c’è uno spazio dedicato alla elettronica nella sala 3. L’ingresso è comprensivo del drink. Per ulteriori informazioni, si può consultare la pagina Facebook dell’evento.

Humans (or Martians?), a Milano

Per chi si dovesse trovare a Milano, tra le serate disponibili tra cui poter scegliere, ce n’è una che ha catturato la nostra attenzione: «È stato un anno pesante per il Pianeta Terra. Sempre meno azzurro e sempre più color merda. Per la notte che ci porterà nel 2019 che ne dite di fare un salto assieme a noi sul Pianeta Rosso?» recita la presentazione di 31.12.2018 • Humans (or Martians?) • NYE organizzato da Q21 al q|LAB in via Padova 21, due delle realtà più rappresentative al centro della scena notturna milanese. Ci saranno due sale che andranno avanti tutta la notte e, per chi volesse continuare, è previsto il Botox Matiné fino alle 11.00 del mattino. Per informazioni e prenotazioni, cliccare qui.

Che Circo!, a Bologna

Un party molto caldo: così è presentato il gay party Che Circo! Capodanno al Red organizzato dal celebre locale bolognese, in via del Tipografo 2. E la serata si preannuncia a dir poco movimentata, con quindici ore di festa ininterrotte, tre piste (anche qui, la scelta varia dalla commerciale all’elettronica, passando per il reggaeton e l’hip-hop), ben sette DJ, spettacoli di performer e per chi volesse continuare fino al mattino inoltrato, è anche previsto l’after compreso nel prezzo. La serata comprende il brindisi di mezzanotte e il locale è dotato di sala fumatori e di dark room. Qui maggiori dettagli sulla serata.

Muccassassina Carioca, a Roma

E dal nord, andiamo nella capitale dove la festa di Capodanno fa rima con Muccassassina Carioca, nella storica sede di via di Portonaccio 212, al Qube. E quest’anno, gli amici e le amiche di Mucca non si sono risparmiati: come si legge sulla pagina dell’evento, si offrirà una nuova produzione artistica con ben ottanta costui, trenta artisti, top guests DJ, tre dancefloors, drag queen e ballerini con spettacoli dal vivo e una sala Only Men in partnership con HUSTLABALL Berlin. Anche qui è previsto il brindisi di mezzanotte. Per chi lo desiderasse, infine, potrà acquistare il biglietto per il privé direttamente dai PR della serata.

Extravaganza, a Catania

E trasferiamoci nelle isole, a Catania, dove potrete festeggiare il Capodanno nella splendida struttura di Industrie in via Acquicella Porto 13, alla serata organizzata dal Gruppo Pegaso intitolata Extravaganza. «Prepariamoci per la notte più lunga dell’ anno, a suon di musica e divertimento assicurato» promettono gli organizzatori, dalla loro pagina Facebook. Che rilanciano: «Allacciate le cinture stiamo per decollare con i piedi per terra e la testa tra le nuvole. Vi faremo vivere una serata col botto». Il locale è dotato di dark room e anche di un ampia zona esterna, dove è possibile fumare. Non resta che andare e toccare con mano. 

Capodanno Meravigliao, a Quartu Sant’Elena

Un party dal sapore latino: è quanto promette Capodanno Meravigliao che si svolgerà nell’altra grande isola, presso l’FBI Disco Club in via Brigata Sassari 68 a Quartu Sant’Elena in provincia di Cagliari. E basta farsi un giro nella pagina dell’evento per avere un’idea di cosa stanno organizzando in Sardegna: previsti infatti ritmi calienti e una grande festa coloratissima super trash, «per salutare con alegreza e spiensierao il 2018». Insomma, è tutto un programma. Con musica per tutti i gusti e la presenza delle mitiche drag queen sarde. Da non perdere!

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Catania, Comune nega la carriera alias alle persone transgender

Il comune di Catania nega la carriera alias alle persone transgender e non binarie della…

22 Giugno 2024

Ignazio Marino, sei ancora un alleato della comunità LGBTQIA+?

Ce lo ricordiamo tutti, Ignazio Marino, allora sindaco di Roma, che trascrive pubblicamente 16 matrimoni…

12 Giugno 2024

Europee 2024, piccoli passi per garantire il diritto di voto alle persone trans

Come a ogni tornata elettorale, e ciò vale anche per le elezioni europee, molte persone…

8 Giugno 2024

Arriva la saga finale di Sailor Moon: il ritorno delle guerriere “transgender”

Una notizia a lungo aspettata dalla fan base italiana: Sailor Moon torna su Netflix, per…

7 Giugno 2024

Enna Pride, la prima volta della marcia arcobaleno nel centro della Sicilia

Ci sono le prime volte, alcune delle quali lasciano un segno indelebile, e l'Enna Pride…

2 Giugno 2024

Padova: il Tribunale dice sì a 35 certificati con due mamme

Il Tribunale di Padova ha rigettato tutte le impugnazioni degli atti di nascita con due…

5 Marzo 2024