Rainbow

Buon compleanno Luca, continua ad essere un bimbo che sceglie l’amore

Chi mi conosce nella vita reale – e chi negli scorsi anni mi ha seguito su queste pagine e adesso su Instagram – sa quanto forte fosse in me fin da adolescente il desiderio di diventare padre. Il 6 maggio di sei anni fa tu, Luca, mi hai fatto il dono più grande: mi hai reso padre venendo al mondo. Forse padre lo ero già prima del tuo arrivo, tanto era stato per anni il desiderio di esserlo. Forse lo sarei stato anche se non avessi avuto la fortuna di avere nella mia vita te e Alice. Ma da quel giorno è cambiato tutto, perché anche se è banale da dire, quasi stucchevole, mi hai reso e mi rendi una persona migliore.

Come una petite madeleine

In queste settimane di isolamento forzato ho riscoperto il piacere di stare insieme senza fretta, senza l’ansia di aver dimenticato qualche impegno di lavoro, gustandomi appieno il “qui e ora”, facendomi travolgere da tutto l’amore che tu sai dare. Sensazione che avevo vissuto in quei mesi di simbiosi perfetta nel tuo primo anno di vita e che è ritornata prepotente, come una petite madeleine di Proust. La mia felicità è quel momento solo nostro ogni mattina in cui siamo soli per una o due ore mentre Sergio e Alice dormono, e ci coccoliamo, ridiamo, giochiamo a carte (hai anche imparato a giocare a poker e speriamo che non lo scoprano mai gli assistenti sociali o gli insegnanti!)…

La mia felicità sei tu che…

La mia felicità siamo noi due che prepariamo insieme le tagliatelle impastando, sporcandoci di farina, ammirando infine soddisfatti il risultato del nostro lavoro. La mia felicità sei tu che mi abbracci ogni sera prima di andare a letto dicendo che non vuoi andare a dormire perché mi vuoi troppo bene e non puoi aspettare l’indomani mattina perché già ti manco. Sono piccoli gesti quotidiani che mi travolgono con la potenza del loro amore assoluto, perle rare che comunque porterò dentro me anche quando crescerai e ci saranno le normali incomprensioni e anche quando divenuto adulto prenderai la tua strada.

Buon compleanno, Luca!

Che augurio posso farti oggi che compi sei anni figlio “mio”? Di continuare a scegliere questa tua strada, quella che ti porta ad essere riflessivo ma autentico, pieno zeppo di amore verso gli altri ma puntuale nei giudizi. Un bimbo che maneggia già con cura le parole e i sentimenti, e che ha un senso critico spiccato che a volte ci spaventa, ma solo perché scava nel profondo in modo netto e sincero.

Ti voglio bene Luca, buon sesto compleanno!

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Catania, Comune nega la carriera alias alle persone transgender

Il comune di Catania nega la carriera alias alle persone transgender e non binarie della…

22 Giugno 2024

Ignazio Marino, sei ancora un alleato della comunità LGBTQIA+?

Ce lo ricordiamo tutti, Ignazio Marino, allora sindaco di Roma, che trascrive pubblicamente 16 matrimoni…

12 Giugno 2024

Europee 2024, piccoli passi per garantire il diritto di voto alle persone trans

Come a ogni tornata elettorale, e ciò vale anche per le elezioni europee, molte persone…

8 Giugno 2024

Arriva la saga finale di Sailor Moon: il ritorno delle guerriere “transgender”

Una notizia a lungo aspettata dalla fan base italiana: Sailor Moon torna su Netflix, per…

7 Giugno 2024

Enna Pride, la prima volta della marcia arcobaleno nel centro della Sicilia

Ci sono le prime volte, alcune delle quali lasciano un segno indelebile, e l'Enna Pride…

2 Giugno 2024

Padova: il Tribunale dice sì a 35 certificati con due mamme

Il Tribunale di Padova ha rigettato tutte le impugnazioni degli atti di nascita con due…

5 Marzo 2024