Categorie: News

Boston, giovane uomo aggredito con pala e taglierina perché gay

A Boston un uomo gay è stato brutalmente picchiato con una pala e poi sfigurato con una taglierina. È successo martedì scorso e il colpevole è già stato arrestato.

UNA AGGRESSIONE SENZA SENSO

La vittime, un venticinquenne di Boston, ha raccontato agli investigatori che stava passeggiando per strada quando il cinquantottenne Eddie Smith ha cominciato a urlargli contro frasi omofobe. A quel punto Smith avrebbe colpito il venticinquenne alla testa con una pala e successivamente avrebbe tirato fuori la taglierina e gli avrebbe procurato un grosso taglio vicino all’occhio. Quindi l’aggressore se la sarebbe data a gambe lasciando la vittima a terra, sofferente e sanguinante.

L’ARRIVO DELLA POLIZIA

Quando la polizia è arrivata la vittima stava sanguinando abbondantemente dalla ferita alla testa. La polizia di Boston, la sera stessa, ha diffuso su Facebook una dichiarazione: «Gli agenti hanno dato un primo soccorso alla vittima fino all’arrivo dei sanitari. La vittima è stata trasportata in ospedale, ma non è in pericolo di vita». Le ferite riportate hanno richiesto numerosi punti di sutura in viso e sulla testa.

Condividi
Pubblicato da

Articoli recenti

Presunta omofobia in una scuola di Ragusa: cosa sappiamo del caso

"Gay e lesbiche andrebbero esorcizzati", frase choc in una scuola nel ragusano.

23 febbraio 2021

Omofobia, insultato nella sua casa di campagna: la denuncia dello scrittore Mandetta

Lo scrittore pubblica la sua foto in lacrime, dopo gli insulti ricevuti nel suo podere…

22 febbraio 2021

Famiglie Arcobaleno contro Raggi: “Costretti a mentire, per iscrivere i bimbi a scuola”

Il sistema informatico di Roma Capitale non dà la possibilità di inserire i nomi di…

17 febbraio 2021

Cosa ha detto Draghi sulle politiche di genere nel suo discorso per la fiducia

Il neo presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha pronunciato oggi al Senato il discorso con…

17 febbraio 2021

La Corte d’Appello assolve Pillon: “Attacchi all’associazione lgbt non sono reato”

La Corte d'Appello di Perugia ha ribaltato la sentenza di primo grado con la quale…

15 febbraio 2021

Governo Draghi, agli Affari giuridici nominato giudice contrario al matrimonio egualitario

Una nomina che fa discutere, per le idee di Carlo Deodato sul matrimonio egualitario.

15 febbraio 2021